Provincia

Concorso vigili urbani. Per ora tutto fermo


SAN GIORGIO – “Ce lo aspettavamo. Il segnale ci era giunto con la sospensione”. Reagisce così il sindaco Giorgio Grimaldi alla notizia dell’annullamento da parte del Tar del concorso per due vigili urbani predisposto dal Comune a fine 2011. Il tribunale amministrativo ha riscontrato errori nella nomina dei componenti della commissione esaminatrice e quindi ha chiesto l’annullamento dell’intera procedura concorsuale e la nomina di una nuova commissione esaminatrice in caso di nuovo bando di concorso. Bando che, per ora, non ci sarà. E’ lo stesso sindaco ad annunciare che non proporrà un controricorso al Consiglio di Stato e che, comunque, dovrà valutare e verificare se ci sono ancora le condizioni per assumere quei due nuovi vigili urbani.

“Sono cambiate le condizioni del pensionamento” osserva “e quindi valuteremo il da farsi”. Lui e la sua giunta. Intanto spiega cosa è andato storto e cioè cosa ha provocato la mancanza del provvedimento formale di nomina della commissione esaminatrice che è stato il punto di forza del concorrente ricorso al Tar. “Purtroppo c’è stato un errore nella registrazione sul sito della determinazione con la quale si predisponeva la nomina del nuovo componente della commissione” ammette il primo cittadino. “Nomina che – dice – è stata registrata sul sito interno, ma non è stata mai pubblicata in rete”. E cioè non è mai stata resa pubblica. Condizione che, però, i giudici amministrativi hanno ritenuto indispensabile per la maggiore trasparenza del concorso ora annullato. I primi due in graduatoria non sono mai entrati in servizio e chissà se per loro, come per altri, ci sarà una seconda occasione.

M.D.B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche