26 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Luglio 2021 alle 18:59:00

Provincia di Taranto

Manduria, “Pagamenti Ici e Tarsu che non riconoscono detrazioni e aliquota”


 

MANDURIA – Cartella pazze in città. L’Udc in prima linea.  Il capogruppo alla Provincia, Cosimo Lariccia (nella foto) punta l’indice contro l’ex amministrazione Tommasino che ha esternalizzato il servizio che, ora, starebbe creando scompiglio e confusione tra i contribuenti. Da alcuni giorni, infatti, molti cittadini si vedono recapitare richieste di pagamento dell’Ici e della Tarsu dalla società Censum Spa alla quale la precedente amministrazione ha affidato la gestione dei tributi locali già dall’1 gennaio scorso.

 

“La scelta – contesta Lariccia – non era stata supportata da argomentazioni che provassero la convenienza economica rispetto alla gestione diretta da parte del Comune il quale, peraltro, dispone di personale specializzato. Chiedemmo di dimostrare il vantaggio economico, ma l’istanza è rimasta inevasa. Ora, ricevere un provvedimento impositivo non fa piacere a nessuno, specie quando il destinatario crede di non dover pagare le somme richieste”.

Nelle cartelle esattoriali, a quanto pare, ci sarebbero delle storture che creano danno e difficoltà a chi li riceve. “La Censum Spa – spiega il consigliere provinciale – una volta contestata l’omissione della denuncia Ici, pretende di recuperare l’imposta sull’abitazione principale disconoscendo l’aliquota ridotta e la detrazione prevista per legge. Ma quello che più lascia basiti è la circostanza che nello stesso avviso la società segnala che per l’ipotesi in cui il contribuente volesse adire all’Autorità Giudiziaria si dovrebbe rivolgere alla Commissione tributaria di Bari anziché quella più vicina di Taranto. Una procedura sicuramente più onerosa per i cittadini che vogliono difendersi da eventuali atti illegittimi. Altro aspetto curioso è che nelle cartelle la città di Manduria ha cambiato il simbolo araldico”. Insomma fatti e situazioni su cui occorre far luce per riuscire ad eliminare il disagio che in questi giorni è stato creato alla comunità. L’Udc lancia l’appello al commissario Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche