26 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Luglio 2021 alle 18:59:00

Provincia di Taranto

Massafra, Miccolis: “Hanno copiato non solo la relazione”


MASSAFRA – Riflettori ancora puntati sul Pug di Massafra, copiato al Comune di Manfredonia. A riaccenderli é Vito Miccolis, capogruppo del Pd, il quale evidenzia che oltre alla relazione, anche il quadro interpretativo del documento programmatico preliminare al Piano Urbanistico Generale del Comune di Massafra e del Comune di Manfredonia, sono “quasi” delle fotocopie.

 

“Il documento del comune tarantino – spiega Miccolis (nella foto) – fino a pagina 14 è “quasi” uguale a quello del comune foggiano. Nel paragrafo dei sistemi morfologici si scopre che in entrambe le città vi è “la parete garganica”. Da pagina 19 a pagina 31, i due documenti sono pressoché identici, persino la nota sul paesaggio agrario è la stessa. Incredibilmente la descrizione del “paesaggio della Murgia” presente nel testo della Città delle Gravine è leggibile nel documento foggiano, con parole simili, unica differenza la denominazione che nel secondo scritto è “ paesaggio della Montagna”, invece il passo che dipinge “Il paesaggio costiero” è identico. Nei due testi ritroviamo “la città dentro le mura” dove si apprende che sia per Massafra che per Manfredonia “lo sviluppo demografico è stato lento per secoli, e l’impianto di fondazione ha potuto assorbire fino all’800 variazioni, ampliamenti e sopraelevazioni, senza esserne modificati sostanzialmente”.

“In entrambe le città – prosegue -, all’interno delle mura ,sono presenti “stratificazioni, trasformazioni ed evoluzioni di tipo e di organismi edilizi, che hanno trovato nella maglia rettangolare un materiale urbano semplice e duttile, adatto al progressivo riempimento dell’area recintata”, purtroppo si apprende che i due comuni hanno subito “ negli anni ‘60 e ‘70, diversi invertenti, saturazioni delle aree ortive, sopraelevazioni e sostituzioni. Interventi decisamente incongrui per tipologia, per materiali e per altezze realizzate”.

 

Confrontando i testi, tra l’altro, il documento massafrese da pagina 60 fino alla fine (pagina 77) è quasi identico con quello foggiano nei capitoli “La città in via di consolidamento”, “La città da consolidare” ,“La città della trasformazione”, “Valutazione sui servizi e sulle attrezzature esistenti” ed “Offerta complessiva di attrezzature pubbliche o a uso pubblico”. In questa parte terminale vi è identità anche nella valutazioni per rioni solo che nel documento del comune di Manfredonia vengono chiamati quartieri.

 

Insomma Massafra e Manfredonia identiche anche nel quadro interpretativo del documento programmatico preliminare del Piano Urbanistico Generale. Nella riunione della commissione urbanistica, che si terrà martedì, Miccolis consegnerà al presidente Convertino le due copie dei documenti. I quadri interpretativi delle due città verranno pubblicate sul sito del Partito Democratico di Massafra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche