18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 14:47:29

Provincia

Ciro D’Alò ad Anna Ballo: “a parte le brutte figure, nulla é stato fatto”


GROTTAGLIE – “Prendiamo atto con interesse che l’assessore Anna Ballo sta maldestramente tentando di nascondere le brutte figure che il sindaco ha procurato a se stesso e alla città, su rete nazionale, sulla questione delle barriere architettoniche. Vista l’imminente epurazione dell’assessore Ballo dalla giunta, come mai invece di operare fattivamente per la soluzione del problema in questione e guadagnarsi un posto in paradiso, si è limitata solamente a rispondere per iscritto? Evidentemente la Ballo prima di essere allontanata anche dal suo sindaco Alabrese, ha voluto rovinosamente suggellare il suo mandato con un comunicato stampa che assomiglia più ad un necrologio politico”.

Continua così la querelle tra Ciro D’Alò, consigliere comunale di Sud In Movimento e l’assessore Anna Ballo. Il Movimento precisa che nella sua interrogazione aveva già previsto ed ipotizzato che i cani fossero di quartiere e controllati ma che comunque resta la paura per i bambini all’interno della scuola Don bosco. “Come dichiarato per iscritto nella risposta pervenuta a nome dell’assessore, in seguito alla nostra interrogazione – spiega Sud In Movimento – nella dichiarazione del responsabile dr. Francesco Marzo è specificato che sarebbe necessaria la costruzione di un recinto che contenga i cani durante l’orario scolastico. Senza voler infierire su un assessore sul viale del tramonto, Sud in Movimento chiede a lei o a chi per lei quando si provvederà a realizzare il recinto per i cani come dichiarato nella risposta o se sarà la solita bugia di Girocchio, visto che nulla è stato fatto”. Questa politica basata solo sulle chiacchiere purtroppo continua a non tutelare quei bambini che hanno paura degli atteggiamenti a volte aggressivi degli animali. “Sta di fatto – aggiunge Sud in Movimento – che né il problema delle barriere architettoniche né quello dei cani è stato risolto, quindi bene fa il sindaco a sostituire l’assessore per manifesta incapacità e a questo punto, dopo quanto accaduto, bene farebbe a epurare anche se stesso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche