12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 17:00:38

Provincia

Rifiuti dai Comuni vicini, San Giorgio multa i non residenti


SAMSUNG DIGIMAX 420

SAN GIORGIO – Nei cassonetti dei rifiuti anche la spazzatura di chi risiede in altri Comuni. Scattano le multe.

A San Giorgio pugno di ferro contro chi, dagli altri Comuni, viene a conferire i rifiuti in città. Il sindaco Giorgio Grimaldi già a fine novembre scorso aveva emesso un’ordinanza che vieta “ai non residenti e ai non domiciliati in abitazioni ubicate nel Comune di San Giorgio, di usufruire del servizio di raccolta dei rifiuti”.

In altre parole il Comune dichiara guerra ai vicini. Tra questi c’è anche Monteparano che è l’unico paese dell’arco ionico dove la raccolta differenziata è riuscita a raggiungere le percentuali stabilite dal Governo e dove, notoriamente, i cassonetti per la raccolta dei rifiuti sono spartiti perchè da tempo vige il sistema del porta a porta.

Evidentemente qualcuno che non condivide questa formula o che non intende differenziare i rifiuti pensa di potersene liberare portandoli in altri Comuni. “A San Giorgio – ci riferisce il primo cittadino – abbiamo notato questo tipo di fenomeno. Qualcuno è stato beccato mentre, proveniente da altri Comuni limitrofi, scaricava il sacchetto nei nostri cassonetti”. “Solo i domiciliati non residenti ma in regola con la Tarsu potranno utilizzare il servizio” insiste Grimaldi nell’ordinanza.

Anche a San Giorgio è attivo il porta a porta con l’obiettivo di ridurre il conferimento in discarica dei rifiuti e quindi di ridurne i costi. L’arrivo di rifiuti d’oltre confine, quindi, rappresenta un danno economico per la città. L’ordinanza mira, infatti, a garantire che solo i rifiuti prodotti dai residenti gravino sulle tasche degli stessi. Entrata in vigore in queste settimane con la pubblicazione ufficiale anche sul sito del Comune, l’ordinanza prevede sanzioni pecuniarie da 150 a 450 euro. E’ compito ora dei vigili urbani scovare gli eventuali trasgressori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche