PULSANO

«Le strade sommerse dall’acqua piovana»

La denuncia del consigliere Di Lena

Provincia
Taranto giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
Via Roma sommersa dall’acqua piovana
Via Roma sommersa dall’acqua piovana © n.c.

“Pulsano è completamente allagata per le piogge persistenti di questi giorni con disagi per i cittadini a causa dell’ormai annoso problema della gestione del reflusso delle acque meteoriche nella rete stradale cittadina”. Così il consigliere comunale Angelo Di Lena.
“Quello delle piogge per Pulsano è un vero e proprio problema mai risolto dall’amministrazione comunale , sebbene la causa sia da tanto tempo fin troppo evidente: il cattivo reflusso delle acque piovane. Non molto tempo fa - dice- il consigliere Di Lena - ho denuncioato questa annosa situazione , e
a quanto pare , l’amministrazione comunale ha chiesto alla regione ulteriori finanziamenti per il potenziamento delle condotte della fogna bianca .Il degrado stradale è tanto , e c’è da prendere atto che i soldi spesi dal Comune troppo pochi, malgrado le tasse pagate dai cittadini ed i finanziamenti erogati.
Nello specifico , nonostante la Ditta “3P LAB S.r.l.”, in esecuzione dell’ affidamento di 26.182,00 euro abbia operato, in stretta e continua collaborazione con il Settore - “Urbanistica, Lavori Pubblici, Igiene, Sanità”, elaborando un “Piano Comunale di Protezione Civile” , l’amministrazione comunale avrebbe dovuto svolgere il suo dovere ripristinando e mettendo in sicurezza le zone a rischio idrogeologico tra via Roma e dintorni per evitare ciò che sta accadendo in queste ore. Per sollecitare il Comune a prendere seri provvedimenti il consigliere Di Lena presenterà nel prossimo consiglio comunale una interrogazione consiliare allegando le fotografie delle strade cittadine del paese interessate da queste problematiche avente ad oggetto la reale situazione viaria nei giorni di forte pioggia. “Poco ci manca- sottolinea- che si debba girare in barca in alcune vie, invece che con la macchina , invitando in particolar modo il Sindaco a sollecitare chi di dovere ad accelerare i lavori per evitare contenziosi fra L’ Ente comunale e i cittadini che già di per se si allontanano sempre più dalla politica” .

Lascia il tuo commento
commenti