08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Maggio 2021 alle 08:30:10

Provincia

La 167 in un lago maleodorante


STATTE – La zona 167 invasa dai liquami maleodoranti. Ieri mattina dai tombini della fogna nera i liquami sono fuoriusciti invadendo un lungo tratto del viale all’Opera.

Il quartiere, tra i più popolosi della cittadina ionica, vive nel disagio. Non è la prima volta che si verificano tracimazioni dai tombini della condotta fognaria. 

“Spesso è accaduto nel fine settimana perchè probabilmente la condotta non ha una capacità tale da sopportare lo smaltimento di reflui di una zona così popolosa” commenta l’ex consigliere dei Verdi, Vincenzo Conte che ha scattato la foto pubblicata qui accanto.

Un vero e proprio torrente di acqua puzzolente ha letteralmente coperto l’asflato di una delle strade più frequentate della zona 167, specie ieri quando, in occasione del voto, in tanti si sono recati presso i seggi allestiti nella vicina scuola Borsellino.

Impossibile attraversare a piedi quel tratto di strada e per molti utenti dell’Amat, attendere il bus è stato davvero un problema perchè la presenza di un dosso nelle immediate vicinanze della fermata ha creato un lago di acqua puzzolente.

“Non si capisce a cosa sia dovuta questa tracimazione” insiste Conte “anche perchè in quella zona non si era mai verificata. Precedentemente il fenomeno si era registrato più a valle”. Ma il problema è ora anche di natura igienico-sanitaria. Perchè la strada è stata attraversata da quei liquami.

“Serve immediatamente un intervento mirato” chiosa l’ambientalista. Una pulizia radicale della strada e la disinfettazione. Oltre la curva, così come mostra la foto qui accanto, ci sono altri cento metri di strada completamente invasa dai liquami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche