20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 06:40:48

Provincia

Pecoraro: “Lariccia vuole candidarsi”


MANDURIA – Gregorio Pecoraro, ex sindaco e revisore dei Conti del Comune di Manduria fino allo scorso mese di gennaio, difende la categoria e dichiara: “Non era competenza dell’Organo di Revisione l’esternalizzazione del servizio di riscossione dei tributi”. Il fatto riguarda appunto la gara d’appalto del servizio nata sotto la regìa dell’amministrazione Tommasino e finita sotto la lente di ingrandimento dell’allora gruppo di opposizione capitanato da Cosimo Lariccia che ieri, attraverso queste colonne, tornava a reclamarne l’inopportunità. Pecoraro viene chiamato in causa da Lariccia nella missiva che quest’ultimo ha recentemente inoltrato all’indirizzo del commissario prefettizio Aldo Lombardo.”Diciamo subio che la scelta della vecchia amministrazione di esternalizzare il servizio fu immediatamente da noi contestata – scrive Lariccia – non solo per via della triste esperienza già avuta dal Comune di Manduria con la più nota Tributi Italia Spa, ma anche perchè tale scelta non era stata supportata da argomentazioni che ne provassero la convenienza economica rispetto alla gestone diretta da parte dello stesso Comune il quale, peraltro, dispone di personale altamente specializzato. Anche per questa ragione – insiste Lariccia – chiedemmo con apposita nota acquisita al protocollo del Comune in data 11 gennaio 2012 un parere che dimostrasse il vantaggio economico di tale scelta dell’organo di Revisione presieduto dal dott. Gregorio Pecoraro. Tale richiesta, tuttavia, è stranamente rimasta del tutto inevasa”. “Era una volontà politica – replica oggi il presidente dell’Organo di Revisione – che esula dalla competenza dell’organo tecnico qual è quello dei Revisori dei Conti. La verità, invece, è che secondo me Lariccia vuole candidarsi alle prossime elezioni comunali e per questo sta insistendo su questo argoomento con dichiarazioni che non condivido e per le quali l’intero organo di revisione presto produrrà una lettera di replica ufficiale”. Insomma sembra che la campagna elettorale sia già cominciata. Le elezioni, per le quali anche Manduria è stata abilitata recentemente, ci saranno a fine maggio e tra gli schieramenti politici è già battaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche