27 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2021 alle 17:59:00

Provincia di Taranto

Il sindaco convoca gli stattesi in pizzeria


????????????????????????????????????

STATTE – “A tre mesi e mezzo circa dal tornado che ha colpito la nostra comunità il 28 novembre scorso sento il dovere di incontrare i cittadini al fine di raccontare nel dettaglio l’impegno che in quel frangente ha dimostrato tutta la macchina amministrativa del Comune e per fugare ogni possibile strumentalizzazione o falsa informazione su un evento che nella sua drammaticità avrebbe dovuto saldare il senso di responsabilità istituzionale che tutti noi delegati dai cittadini, sia dagli scranni della maggioranza che da quelli dell’opposizione in consiglio comunale, abbiamo l’onore di rappresentare”.

Con queste parole il sindaco Angelo Miccoli spiega le ragioni della convocazione fissata per domani, mercoldì, alle ore 18 nel ristorante L’Imperiale, dell’assemblea pubblica richiesta a gran voce da un comitato di cittadini. Ma anche su questo monta la polemica. 

Il portavoce del comitato Tommaso Borrardi ritiene inadeguata la sede scelta per l’assemblea.

“Sono oltre quattrocento i firmatari della richiesta di convocazione – spiega – come potremmo starci tutti lì dentro? Eppure non mancano le strutture in città che potrebbero ospitare un gran numero di persone. Il problema dei danni provocati dal tornado e della ricostruzione è molto sentito in città e quindi è prevedibile una buona partecipazione”.

Ma probabilmente l’intenzione del primo cittadino è rispondere alle polemiche innescate dai consiglieri di opposizione.

“Abbiamo dovuto affrontare un emergenza senza pari – chiarisce fin da subito il sindaco – e abbiamo ottenuto risposte immediate da parte della Regione Puglia che ha stanziato 2,4 milioni di euro. Ora si gioca un’altra partita importante che tende a porre al tavolo regionale un ristoro anche per le famiglie che hanno subito un disagio diretto. Resta in tutto questo contesto spiacevole l’assenza di risposte da parte del Governo centrale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche