Provincia

Grottaglie, maggioranza ancora in bilico


GROTTAGLIE – Maggioranza ancora in bilico dopo il consiglio comunale di ieri sera che ha confermato gli equilibri instabili.

I consiglieri Marco Orlando, Mauro Liuzzi, Ermenegildo Bais e Giovanni Marinelli hanno costituito il gruppo misto che si può considerare l’ago della bilancia per la tenuta della maggioranza che sostiene il sindaco Ciro Alabrese. Lui stesso, nel discorso sulla nuova giunta, ha richiamato i consiglieri ad un senso esponsabilità mettendo le difficoltà. L’opposizione ha chiesto di poter intervenire, ma il presidente del consiglio Manigrasso non ha concesso gli interventi.

E’ scoppiata la bagarre e l’opposizione ha abbandonato l’aula. Da quei banchi oggi Davide Chiovara, consigliere del Pdl, contesta l’esecuzione dei lavori per il ripristino del manto stradale in città.

«A fronte dell’ormai imbarazzante situazione di stallo amministrativo relativamente alla quale il Sindaco Alabrese sembra non voler raccogliere il mio invito a rassegnare le sue dimissioni – si legge in una nota alla stampa di Chiovara – desidero rendere noto alla cittadinanza che, nonostante i termini imposti alla impresa aggiudicataria dell’appalto per i lavori di risistemazione delle sedi stradali del nostro Comune, da 712.000,00 euro sono ormai in scadenza, davvero precaria appare la situazione delle pochissime strade interessate dall’intervento. Soprattutto, appare davvero difficile dover constatare che alcune delle strade che avevano maggiore necessità di essere oggetto di importanti lavori di risistemazione non sono ancora state toccate. Nello specifico, mi riferisco ad esempio a Via Oberdan e Via Madonna di Pompei, incredibilmente ancora lontane dall’essere oggetto di intervento». 

Chiovara aggiunge che anche dove i lavori sono stati già effettuati «ci sono alcune situazioni dove, dopo il rifacimento del manto stradale, alcuni tombini sono stati ricollocati senza il necessario livellamento al nuovo asfalto, con le conseguenti problematiche portate allo scolo delle acque piovane».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche