25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 12:51:42

Provincia

Pulsano, Ostensione Straordinaria del Simulacro della Vergine del Carmine ogni mercoledi

Fra preghiera e solidarietà, l’arciconfraternita e il suo impegno durante l’emergenza Coronavirus.


 

 

 

 

Un esortazione da parte dei giovani fedeli dell’Arciconfraternita del Purgatorio di Pulsano.Ogni  Mercoledì i carmelitani si rivolgono alla Vergine del Carmine, affinché doni la salute agli infermi.Ricordando una vicenda storica e piena di fede , Mercoledì 24 Giugno 1500 alla presenza dei sovrani e del popolo partenopeo, furono disposti sulla navata centrale della Chiesa del Carmine Maggiore in Napoli  gli infermi e si diede inizio alle Orazioni ed alla Supplica.

Durante la consacrazione, un raggio di vivissima luce si posava contemporaneamente sull’Icona della Vergine del Carmine e sopra gli infermi, i quali furono tutti guariti o videro alleviare presto le loro sofferenze.

Vivendo oggi un difficile periodo per l’avanzare dell’epidemia da coronavirus e ricorrendo la felice concomitanza del Mercoledì con la Solennità dell’Annunciazione del Signore, su proposta di alcuni Confratelli, il Consiglio di Amministrazione della Venerabile Arciconfraternita del Purgatorio da Mercoledì 25 marzo 2020 alle ore 12:00 ha concesso l’Ostensione Straordinaria del Simulacro della SS.ma Vergine del Carmine sull’Altare dell’omonimo Oratorio, perché possala Vergine Madre ancora una volta intercedere presso Nostro Signore ed il suo raggio luminoso riverberarsi su tutta la città di Pulsano. Voglia Ella stendere la sua mano e porre la sua particolare protezione.

L’amministrazione dell’Arciconfraternita  esorta tutti a rivolgere quotidianamente alla Vergine SS.ma del Carmine una preghiera particolare, soffermandosi il Mercoledì nella meditazione del Santo Rosario con l’intenzione di chiedere la Protezione della nostra città, invitando tutti ad informare i fedeli di questa preghiera, dando massima diffusione di questa iniziativa, affinché giunga corale al Signore la nostra richiesta di soccorso.

Tante le opere di sostegno e solidarietà spese dall’Arciconfraternita in questo particolare periodo,  il Consiglio attraverso donazione importanti da parte  tanti confratelli hanno deciso di acquistare beni di prima necessità collaborando con l’amministrazione Comunale che si è adoperata a donare a i più bisognosi. Una famigli quella dell’arciconfraternita che costantemente a contatto con fedeli e cittadini.

All’ amministrazione Comunale di Pulsano e in particolare al Sindaco Lupoli va il calore e il sostegno di tutti noi in un momento difficile e sofferto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche