Provincia

E’ Claudio Spinosa il primo candidato sindaco dei grillini


PULSANO – Il quarto in ordine di tempo, ma il primo dei grillini. Claudio Spinosa, fotografo e già candidato sindaco cinque anni fa, ci riprova e scende in campo per la tornata elettorale del 26 e 27 maggio prossimi, alla guida del Movimento 5 Stelle. Indicato coordinatore cittadino dei grillini di Pulsano all’indomani dell’esito elettorale delle politiche di febbraio scorso, Spinosa è il candidato sindaco che porterà la bandiera del Movimento fondato da Beppe Grillo anche a fine maggio. Reduci di un risultato elettorale andato oltre le aspettative (M5S a Pulsano ha ottenuto più del 21% di voti alle ultime elezioni) i grillini puntano sul loro leader cittadino per riuscire ad ottenere uno scranno a Palazzo di Città.

Uno scranno su cui puntano anche altri tre candidati sindaco. Spinosa sfida infatti il primo cittadino uscente Giuseppe Ecclesia alla guida del Pdl; Emiliano D’Amato che indicato con il sistema delle primarie guida la coalizione di centrosinistra (Pd, Sel, Psi, Puglia per Vendola, Centro Democratico) sotto il simbolo della lista “Nuova Pulsano” e Simona Pavese, già consigliere comunale, che si presenta anche lei con una lista civica “Svegliati Pulsano”. Quattro candidati pronti a darsi battaglia in una campagna elettorale che si preannuncia animata e ricca di novità. Volti e nomi nuovi che si affiancano a personaggi già noti del panorama politico locale. Spinosa è sì un volto conosciuto in città, ma non ha mai rivestito alcun incarico istituzionale in Municipio. Candidato alle ultime elezioni per la lista civica “Pulsano per Pulsano”, oggi sembra più motivato. “Siamo la seconda forza in città” sottolinea riferendosi, chiaramente, al risultato ottenuto durante le elezioni politiche e lascando sottintendere la fiducia in un risultato che possa battezzare il successo anche in città. Il Movimento 5 Stelle è oggi il simbolo della rivoluzione a livello nazionale e con gli stessi valori Spinosa apre la sfida per la campagna elettorale. Intanto resta il punto interrogativo sull’Udc che a Pulsano non ha partecipato alle primarie del centrosinistra, ma con il quale sembra continuare a dialogare. Porte aperte, però, anche al centrodestra. “Stiamo ragionando con entrambi gli schieramenti” ci dice il coordinatore Francesco Menza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche