17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 19:48:00

Provincia di Taranto

Guerra agli ambulanti. Sospeso il mercato


SAMSUNG DIGIMAX 420

SAN GIORGIO – Dal prossimo martedì il mercato settimanale potrebbe non svolgersi. Il sindaco Giorgio Grimaldi lo ha sospeso. 

“Il problema della grave condizione di sicurezza e di pericolo – si legge nell’ordinanza – in cui si svolge il mercato settimanale è stato recentemente oggetto di discussione con le organizzazioni rappresentative degli operatori commerciali”. Un incontro, però, che evidentemente non ha sortito gli effetti sperati tant’è che il mercato è stato sospeso.

La ragione trova la sua orgine nel luglio del 1992 quando l’allora consiglio comunale dispose il trasferimento nell’attuale sede. Una doppia fila di bancarelle, su una strada urbana, non consente in pratica l’eventuale transito in caso di emergenza di mezzi di soccorso. “La collocazione dell’area mercatale – si legge ancora nell’ordinanza di sospensione – si rivela subito inadeguata sotto il profilo della sicurezza degli operatori e degli utenti, soprattutto per quanto attiene ai ridottissimi spazi di manovra e circolazione riservati ai veicoli ed ai mezzi di trasporto e soccorso”.

La questione è finita sul tavolo della discussione più volte negli ultimi vent’anni. Ma finora mai nessuna amministrazione aveva adottato una simile azione di forza. “Agli ambulanti – ci spiega il sindaco – abbiamo proposto di rimodulare la distribuzione delle bancarelle su un’unica fila, allungando ovviamente il percorso. Ci è stato risposto di no e quindi, poichè ne va della sicurezza pubblica, sono obbligato ad intervenire”.
Inoltre al Tar pende un ricorso presentato da alcuni operatori in virtù del quale anche il segretario generale ha suggerito di “provvedere alla temporanea sospensione del mercato al fine di verificare con certezza la sussistenza di una situazione di pericolo” confermata anche dal comandante della Polizia Municipale durante un sopralluogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche