06 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Agosto 2021 alle 00:03:00

Provincia di Taranto

Parcheggi a Sava, arrivano i “gratta e sosta”


SAVA – Stanno per tornare le strisce blu. Con delibera di Giunta del 22 aprile 2013, l’Amministrazione Comunale ha deciso di servirsi dei ticket “gratta e sosta” per gestire i parcheggi a pagamento.

Sono passati quasi 4 mesi da quando è stato rescisso il contratto con la Global Work, e l’intenzione è quella di ripristinare il servizio con un affidamento temporaneo di 6 mesi (rinnovabili) tramite convenzione fra Polizia Municipale, il comitato COM&COM di Manduria e Confcommercio di Manduria.

Ma per il circolo Mancini di Sel vanno eseguiti alcuni aggiustamenti.

“La prima considerazione è che è giusto ripristinare i parcheggi a pagamento (evitanto le situazioni caotiche degli ultimi mesi) ma ci sono alcuni nodi da sciogliere: per esempio, crediamo non sia giustificabile avere parcheggi a pagamento troppo lontani dal centro del paese (pensiamo ad esempio all’ultimo tratto di Corso Vittorio Emanuele) e che va effettivamente rispettato il comma 8 dell’articolo 7 del Nuovo Codice della Strada che dispone che su parte della stessa area di parcheggio a pagamento, deve essere riservata anche una adeguata area destinata a strisce bianche quindi non a pagamento. Andrebbero poi garantiti i parametri relativi alla carreggiata, la presenza di rivenditori per i “grattini” ad una distanza ragionevole dalle strisce blu e, crediamo, bisognerebbe adeguare le cifre delle sanzioni a quelle dei comuni limitrofi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche