21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 16:57:00

Provincia di Taranto

La Giunta targata Di Taranto al debutto


LEPORANO – Sabato il debutto in aula da sindaco per Vito Di Taranto in occasione della seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale.

Ad introdurre i lavori Iolanda Lotta che ha subito invitato il neo sindaco a prestare giuramento. Poi l’esame delle condizioni di eleggibilità e compatibilità degli eletti e la designazione dei membri effettivi e supplenti della Commissione elettorale comunale. Zagaria, per la maggioranza, ed Azzolio, per l’opposizione, hanno provveduto allo scrutinio i cui risultati sono stati i seguenti: tra gli effettivi, Cerfeda e Cosma con 3 voti e De Milito con 4; per i supplenti, Azzolio e Franchini con 4 voti e Zagaria con 3. 

Non è stato nominato il presidente del Consiglio comunale per il quale è stato proposto e deliberato (naturalmente non all’unanimità) un rinvio.A seguire la comunicazione da parte del Sindaco della composizione della Giunta e del Vice Sindaco.

Quest’ultima carica spetta a Iolanda Lotta, prima eletta, a cui sono confluite anche le deleghe al turismo e spettacolo, alle attività produttive, ai servizi demografici, alla comunicazione istituzionale, ai sistemi informativi, alla statistica ed alla toponomastica. A Cosimo Franchini l’assessorato ai lavori pubblici, all’edilizia, all’assetto del territorio, all’urbanistica ed alla gestione del patrimonio. É Adolfo Pagano ilpreposto all’ecologia e all’ambiente, alla tutela del territorio, al randagismo, alla protezione civile, al bilancio, ai tributi, alla programmazione economica ed al controllo di gestione. Ed infine a Vincenzo Zagaria gli incarichi per i servizi sociali e le politiche della famiglia, dell’infanzia e della terza età.

La riduzione del numero di assessori da 6 a 4 ha comportato non solo un’assegnazione maggiore di deleghe agli assessori eletti ma anche l’attribuzione, in via straordinaria, di ulteriori mandati fuori giunta: a Carmela Cerfeda le politiche giovanili, la promozione sportiva ed il tempo libero, la formazione professionale ed i trasporti; e ad Alessandra De Milito la pubblica istruzione e la cultura, le pari opportunità ed i rapporti con le associazioni. Al termine del conferimento delle competenze, Cosimo Franchini ha ringraziato il sindaco per la consegna di una mansione così importante e gratificante; da lui anche un plauso a tutti i componenti dell’Ufficio Tecnico verso cui ha espresso stima per il lavoro già svolto nelle due legislature precedenti.

Si chiude con la presentazione ed approvazione delle linee programmatiche per il quinquennio 2013–2018 illustrate da Vito Di Taranto, il quale, dapprima omaggia la giunta, i consiglieri e chi lo ha preceduto nel medesimo ruolo, Domenico Pavone; poi sottolinea come ogni tornata elettorale, a prescindere dal vincitore, imponga un cambiamento di rotta verso percorsi innovativi ed oculati capaci di offrire soluzioni efficaci ed efficienti ai bisogni della comunità. Ultimo ad intervenire l’avv. D’Abramo, lista Leporano Futura, che per l’opposizione sarà affiancato da Annamaria Cosma e da Antonio Azzolio, il quale, precisa come il loro obiettivo sarà quello di monitorare con attenzione le attività della vigente amministrazione comunale per dovere e rispetto nei confronti dei 1762 cittadini di cui sono rappresentanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche