25 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Spettacolo

Sagre, musica e poesia. Il week end dei tarantini

Tutto quello che c'è da vedere nei due giorni del fine settimana


TARANTO – Ancora un weekend estivo all’insegna della buona musica e della cultura, quello che i tarantini si apprestano a vivere a partire da questa sera. Tanti gli appuntamenti a Taranto come nei comuni della provincia.

Continuano gli appuntamenti del cartellone estivo “Aperti per ferie” del Comune di Taranto. Stasera in Villa Peripato spazio a “Risollevante”, tour nazionale itinerante della comicità. Nella stessa serata, in piazza Immacolata c’é “The Squonk Genesis Cover Band”. Domani, 8 settembre, in villa Peripato c’é “I Mistici dell’Occidente” – Gruppo di musica italiana.

A Grottaglie ultimo fine settimana per visitare al Castello Episcopio la mostra “Cacate”, foto e manufatti in ceramica che raccontano l’uomo che usa la “piscialora”, termine dialettale grottagliese. Il ceramista Giorgio Di Palma e il fotografo Dario Miale mettono in mostra il loro spirito artistico, senza starci tanto a sudare e con tanta ironia: pezzi in ceramica come per esempio un asciugamani, sturalavandino e immagini di chi apre, di chi fa i bisogni fisiologici, di chi si trucca e di chi lava. Due amici, un ceramista e un fotografo, nati e cresciuti a Grottaglie la città delle ceramiche, parlando una sera d’estate decidono di dar valore, con una mostra, a un luogo dimenticato ma che fa parte della vita quotidiana di turisti e residenti: il bagno pubblico, inteso proprio come spazio privato.

A Crispiano, cresce l’attesa per la sagra dù “ Diaulicchie Ascquante”, manifestazione che da ben quattordici anni celebra questa accattivante ed irresistibile spezia piccante. L’appuntamento fissato ogni anno per il primo fine settimana di settembre nel piccolo borgo crispianese di San Simone, anche quest’anno sarà puntualmente rispettato. “Amici da Sempre” è il nome dell’associazione che organizza questo evento. Il presidente di “Amici da Sempre”, Alfredo De Lucreziis, per quel che riguarda le proposte gastronomiche conferma tutte le pietanze apprezzate dai visitatori nel corso di tredici anni di onorata carriera; sotto l’attenta vigilanza dello chef Simone Rodio, emerito docente dell’Istituto Alberghiero crispianese, i “cucinieri dù diaulicchie” sforneranno quintali di pennette, zuppa di fagioli, polpette, trippa, frittelle, focacce con cipolla e pasticcini”.

Alla Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca nell’ambito della quarta edizione del Masterclass Internazionale per Strumenti ad Arco dedicato a Gioconda De Vito, la celebre violinista nativa di Martina Franca di cui la Fondazione custodisce il prezioso archivio personale. A guidare i 18 giovani musicisti provenienti da diversi paesi europei ma anche da vari paesi della Puglia, docenti di fama internazionale, già presenti a Martina Franca nelle passate edizioni del Masterclass: l’austriaca Ulrike Danhofer (nella foto in alto) per il violino, l’italiano Bruno Giuranna per la viola e il tedesco Johannes Goritzki per il violoncello, accompagnati al pianoforte dai Maestri Preparatori Ettore Papadia, Donatella Martino e Antonia Valente.

Docenti e studenti si esibiranno in due concerti aperti gratuitamente al pubblico in programma sabato 7 e domenica 8 settembre alle 20.30 nell’auditorium della Fondazione Grassi. Ritorna stasera, tra Carosino e Taranto, “Parlate di Luce”, la rassegna di poesia ideata da Biagio Lieti e dedicata quest’anno al poeta Antonio Verri. Il workshop, che si svolgerà nelle sale del Palazzo Ducale D’Ayala Valva a partire dalle 15, si conclude stasera alle 20 con un reading di presentazione dell’Antologia “Cieli Bambini” . Al Parco Archeologico di Saturo, stasera alle 21, va in scena “La stanza di medea”, uno spettacolo di e con Venere Rotelli e Amalia Franco.

Uno dei più tormentati classici della tragedia greca rivive al Parco Archeologico di Saturo, Marina di Leporano, in una rivisitazione inedita ed esclusiva. A seguire, un breve intervento sul mito della Medea, tenuta dalla cooperativa Polisviluppo (Servizi Archeologici), ente gestore del Parco Archeologico di Saturo, concluderà la serata dedicata al teatro greco classico. Non c’è due senza tre, dopo le prime due sagre, che hanno avuto un grande successo, sabato 7, con inizio alle 20,30, alla piazzetta del ponte Cherubini a Statte, si svolgerà la Sagra delle friselle, giunta ormai alla sua 23a edizione. E ultimo, ma non meno importante, stasera alle 22 appuntamento a San Giorgio Jonico, a Villa la Romantica, con i più grandi successi di Jovanotti. Sul palco “Sole luna Jovanotti tribute band”.  Prima cover in assoluto dell’artista toscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche