25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 20:54:00

Spettacolo

Nel Borgo antico canti natalizi con il “Paisiello”

Questa sera a Castellaneta


CASTELLANETA  -Dopo la felice, e seguitissima rassegna musicale estiva “NoteDiNotte” ritorna, questa sera, a Castellaneta la musica dell’Istituto “Giovanni Paisiello”.

Protagonisti dell’evento che si terrà nella Cattedrale del Borgo antico saranno l’Orchestra sinfonica, il coro ed il coro di voci bianche dell’Istituto Superiore di studi musicali di Taranto, con un organico importante di circa 80 elementi.

L’Istituto G. Paisiello vanta una lunga storia che va dalla fondazione nel lontano 1927, al pareggiamento ai Conservatori di Stato nel 1959, fino alla trasformazione in Istituto Superiore di Studi Musicali ai sensi della Legge n. 508/1999 che lo inserisce, a pieno titolo, nel sistema nazionale dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM).

Una nota di lodevole considerazione merita a buon diritto, il direttore dell’Istituto “Paisiello”, il  Mo Lorenzo Fico, che attraverso la direzione artistica del Mo Giuseppe Di Gioia e l’attenta supervisione dell’assessore alla Cultura, Anna Rita D’Ettore, riuscito a realizzare un progetto musicale intenso ed unico che, oltre a Castellenata, approderà anche a Crispiano (domani) e a Taranto (domenica 22 dicembre).

L’intenso ed interessante programma della serata prevede l’esecuzione del Nabucco-Ouverture di Giuseppe Verdi; a seguire: Gabriel Faur Pavane op. 50, Elegia op. 24 per violoncello e orchestra; Francesco Durante ‘Magnificat per soli coro e orchestra ed i tradizionali canti natalizi.

Sul palco saliranno Domenico Longo (alla direzione dell’Orchestra); Giuseppe Grassi (violoncello); Antonio Stragapede (baritono); Gianluca Ferrarese (tenore); Car-mela Fornaro (Maestro del coro), l’Orchestra, il coro ed il coro di voci bianche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche