Spettacolo

Gabriel Garko indossa i panni della leggenda: Rodolfo Valentino

Domani l’attore protagonista della fiction di Canale 5 girerà lo spot promozionale nella casa natale del famoso divo del cinema muto


CASTELLANETA – Gabriel Garko, l’attore che interpreta il ruolo del mito del cinema muto nella miniserie di due puntate di Canale 5 “Rodolfo Valentino. La Leggenda” che andrà in onda il 16 e 17 aprile, domani è attesissimo a Castellaneta per le riprese dello spot promozionale della fiction. Riprese che verranno effettuate presso la casa natale di Rodolfo Valentino, in via Roma nr. 116.

Realizzata con la collaborazione della Fondazione dedicata al grande “Rudy”, la fiction  racconterà tutta la vita del divo degli anni ‘20 nato a Castellaneta. E ancor prima della sua messa in onda, la miniserie è già riuscita ad attirare su di sè l’attenzione del grande pubblico grazie anche alla polemica scoppiata, nei giorni scorsi, fra il regista Alessio Inturri e l’ammiraglia Mediaset, a causa del taglio di una sequenza di 15 secondi in cui Gabriel Garko appare integralmente nudo (in prima serata ed in fascia protetta, considerata non adatta ad un pubblico di famiglie come quello di Canale 5).

Ma, polemiche a parte, nelle due puntate previste l’intensa vita del grande Rudy sarà raccontata in ogni suo passaggio, dal momento in cui a soli 18 anni, partito per l’America, è diventato, in breve tempo, l’idolo delle donne.

La Fondazione a lui dedicata, lo ricordiamo, ha sposato sin dal 2010, il grande progetto di Ares Film contribuendo, così, a  farà conoscere la città del mito in tutto il mondo.

La serie vanta un cast di attori molto importante: oltre a Garko, ci saranno Cosima Coppola, Victoria Larchenko, Angela Molina, Dalila Di Lazzaro, Yari Gugliucci, Asia Argento, Orso Maria Guerrini, Giuliana De Sio, Elena Russo, Alessandra Barzaghi, Maria Letizia Gorga, Giulia Rebel, Adua Del Vesco e Massimiliano Morra.

A Castellaneta per girare lo spot, oltre al protagonista, sarà presente Cosima Coppola nelle vesti di Betty.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche