30 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 30 Luglio 2021 alle 06:24:42

Spettacolo

Tre giorni di musica internazionale nei saloni della Provincia

Prende il via il “52° International piano competition”, il prestigioso concorso organizzato dagli Amici della Musica “A. Speranza”


Sono stati messi a punto tutti i dettagli del “52° international piano competition Arcangelo Speranza”, il concorso pianistico organizzato dagli Amici della Musica affiliato alla Fondazione Alink-Argerich, centro servizi e informativo che opera su scala mondiale per musicisti e concorsi e riconosciuto come uno tra i più prestigiosi del nostro Paese.

Tre le giornate durante le quali sarà articolato l’evento: a partire da domani, infatti, e fino a venerdì 23 maggio, al Salone della Provincia (location prescelta per la manifestazione, di scena sarà la musica d’autore, interpretata dai 48 iscritti al concorso (provenienti da ogni parte del mondo) che durante le prime due giornate, a partire dalle ore 9 e fino a tarda serata, si esibiranno di fronte ad una giuria di esperti per accedere alla finale.

Durante la serata finale, invece, programmata per venerdì alle 20, è prevista l’esibizione degli artisti selezionati dai Maestri giurati (la canadese Catherine Vickers, il russo Boris Bekhterev, gli italiani Pasquale Iannone e Marco Vincenzi – quest’ultimo anche direttore artistico del premio – e la coreana Wonmi Kim).

Istituito nel 1962 come concorso regionale dall’allora presidente, l’arch. Arcangelo Speranza, l’International piano competition divenne nazionale l’anno successivo ed assunse la denominazione del suo fondatore in seguito alla sua improvvisa scomparsa.
In questi 52anni tutti i vincitori hanno riscosso – e riscuotono tuttora – consensi a livello nazionale. E non solo. A conferma dell’importanza del concorso e della sua risonanza nel panorama concertistico internazionale.

Su tutti ricodiamo il giovane Alexander Panfilov, giunto primo nella edizione dello scorso anno, impegnato in concerti nelle più autorevoli sale da concerto per le più importanti società concertistiche.

Il concorso è aperto al pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche