22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 16:52:00

Spettacolo

Paisiello, c’è una promessa della chitarra


TARANTO – Dopo il successo della prima serata della stagione concertistica “Il Paisiello incontra la città” a cura dell’Istituto Superiore di Studi Musicali G. Paisiello, la musica ritorna protagonista venerdì prossimo, 2 marzo , con la chitarra di Gianni Sciambarruto, che si esibirà in un programma tecnicamente complesso e artisticamente variegato: Dowland – fantasia n.7, Scarlatti-suonata k1 L366, Bach – Suite BVW998, Sor-fantasia op.30, Dyens – Saudade n.3 e Valse en skai, Bogdanovich- jazz sonatine.

Gianni Sciambarruto, giovanissima promessa del nostro territorio, è musicalmente cresciuto all’interno del Paisiello, dove ancora continua a studiare. Si realizza l’obiettivo dell’Istituto, che vuole mantenere saldo il legame con la città attraverso una serie di concerti che vedono protagonisti, di volta in volta, docenti e discenti, in un duetto armonico, che mostra le capacità e le doti di coloro che rappresentano l’Università della musica tarantina. I maestri Lorenzo Fico e Giuseppe Grassi, rispettivamente responsabile e coordinatore artistico della stagione, apriranno alle ore 20 di venerdì prossimo le porte di Palazzo D’Ayala Valva, in via Anfiteatro 11, una delle due sedi istituzionali del Paisiello. Per tutta la durata della stagione musicale all’interno di Palazzo d’Ayala Valva sarà allestita una mostra personale di pittura dell’artista Claudia Liuzzi, che ha esposto le sue opere in Italia e in Svizzera, e che ha avuto in Ninì Cabrini, dell’Accademia di Brera, la sua guida. La stagione si realizza grazie al contributo della Banca di Taranto, della Casa Musicale Cassano, dei Feudi di San Marzano, di Caffè Italiano. Ingresso gratuito per l’atteso concerto di Gianni Sciambarruto che si terrà il prossimo 2 marzo a Palazzo D’Ayala Valva. L a rassegna poi proseguirà, fino al mese di aprile, con altri appuntamenti con la musica classica e con il jazz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche