13 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Giugno 2021 alle 08:02:35

Spettacolo

L’elisir d’amore: Donizetti alle Cave di Fantiano

Questa sera è di scena il melodramma giocoso d’autore


GROTTAGLIE – Si entra nel vivo del “Festival musicale Città delle Ceramiche”, l’evento in programma fino al prossimo 16 luglio messo a punto dall’associazione musicale “Domenico Savino”.

Ancora una scelta artistica di spessore quella che questa sera, alle Cave di Fantiano, radunerà il pubblico amante della musica classica  e lirica d’eccellenza: “L’elisir d’amore”, melodramma giocoso in due atti di Gaetano Donizetti.

Sul palco del bellissimo teatro naturale salgono l’Orchestra filarmonica “Onivas” insieme alle splendide voci del coro Harmonia di Bari, diretti da Maurizio Lomartire.

La regia è di Gerardo Spinelli.

L’elisir d’amore è considerata, senza ombra di dubbio, l’opera più famosa di Gaetano Donizetti, un vero e proprio capolavoro del melodramma giocoso.

Molto amata dal pubblico, è stata rappresentata per la prima volta a Milano nel lontano1832. Opera buffa in due atti, s’ispira alla commedia “Le philtre”, di Eugène Scribe, su libretto di Felice Romani. Un affresco dell’epoca preciso e vivace, con una caratterizzazione nitida dei personaggi e una lettura gi psicologia degli stessi.

La struttura  quella del repertorio lirico comico, con una giocosit che spesso vira sull’ironia, delineando modi e comportamenti; ma in Elisir D’Amore c’è anche spazio per il pathos, lo struggimento: vero e proprio melodramma che trova il suo più grande esempio nella romanza cantata da Nemorino, “Una furtiva lagrima”.

La melodia quella tipica di Donizetti, mette in risalto la vena buffa dell’opera alternando a questa accenti malinconici. 

Questi gli interpreti: Lucia Conte (Adina), Costantino Minchillo (Nemorino), Carlo Rotunno (Belcore), Gerardo Spinelli (Dulcamara), Antonella Orofino (Giannetta).

Il Festival, lo ricordiamo, gode del patrocinio della Regione Puglia – assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, della Provincia di Taranto, del Comune di Grottaglie, di Puglia Events, del Gal Colline Joniche, dell’Endas Puglia, del sostegno del Lions Club di Grottaglie e dell’associazione culturale Koin. La sua direzione artistica è affidata ai Maestri Paolo Cuccaro, Pierpaolo De Padova e Giuseppe Riccio. 

L’ingresso alle Cave di Fantiano è previsto per le 20; inizio ore 21.

Questo il costo dei biglietti: 25 euro (platea); 20 euro (gradinata), in prevendita o al botteghino.

Per informazioni e per l’acquisto dei biglietti in prevendita è possibile contattare la segreteria dell’associazione Domenico Savino al seguente numeri di telefono: 340:7949618

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche