16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 15:43:58

Spettacolo

Il Paisiello incontra la città


TARANTO – L’Istituto Superiore di Studi Musicali Giovanni Paisiello realizza, domani sera alle 20, il terzo concerto della stagione concertistica “Il Paisiello incontra la città”, che si terrà presso Palazzo D’Ayala Valva, in Via Anfiteatro 11. Protagonista la musica del duo Andrea Zecchillo -clarinetto e Maria Argentiero – pianoforte, che si esibirà in un programma tecnicamente complesso e artisticamente variegato: Weber – Gran duo concertante op.48, Debussy- Premiere rhapsodie, Bernstein – sonata e Horovitz -sonatina.

I Maestri Lorenzo Fico e Giuseppe Grassi, rispettivamente responsabile e coordinatore artistico della stagione, aprono le porte di Palazzo D’Ayala Valva, una delle due sedi istituzionali del Paisiello, mostrando come la sinergia tra docenti e discenti possa produrre ottimi risultati. Per tutta la durata della stagione musicale all’interno di Palazzo d’Ayala Valva sarà allestita una mostra personale di pittura dell’artista Claudia Liuzzi. Si tratta di sette tele che raccontano il legame con la sua terra di origine, la Puglia, che nascono da versi trasformati poi in pennellate, unite all’uso di svariati materiali per un effetto tutto da scoprire. La stagione musicale dell’Istituto Paisiello dell’anno si realizza grazie al contributo della Banca di Taranto, della cantina Feudi di San Marzano, di Fa.st. digital print. Per il concerto di questo venerdì si ringrazia Cassano Casa Musicale. Progettazione e gestione dell’evento: ARTEfatto servizi culturali, media partner Radio Cittadellla. L’ingresso é gratuito. Il prossimo appuntamento della stagionee sarà poi, il 30 marzo, con”Il Racconto dell’opera”, con Caterina Patrono, Adele Lupo, Federico Buttazzo, Antonio Stragapede e Dante Roberto. Il concerto, come gli altri, si terrà al Palazzo D’Ayala Valva. Nel programma le musiche di Verdi, Liszt, Donizzetti e Gounod.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche