21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:00:54

Spettacolo

“Come tu mi vuoi”, due vite, due storie

E' il titolo dello spettacolo che questa sera andrà in scena al Teatro Comunale di Massafra


MASSAFRA – “Come tu mi vuoi” è il titolo dello spettacolo che questa sera – ed in replica domenica, 12 ottobre – andrà in scena al Teatro Comunale (in piazza Garibaldi) riproposto dal “Teatro delle Forche”.

Il lavoro – suddiviso in due  racconti e due monologhi – intende  riportare nell’ambito della finzione teatrale la mancanza di direzione, di programma, o l’espropriazione di un destino.

La storia vede protagonisti un uomo ed una donna, cinquantenne lui e trentenne lei, che sul palco raccontano al pubblico il loro percorso di vita partendo dal lavoro che fanno o dalla ricerca di questo.

Il quadro che ne viene fuori altro non è se non una fotografia della società attuale. Una società in cui molte vite possono identificarsi con i due protagonisti. La realtà raccontata è quella tragica che si ritrovano ad affrontare molti individui. Una realtà a volte anche comica ma, tuttavia, apparentemente normale tranne che per le derive alle quali può condurre.

Entrambi corrono sulla scena e nella vita rasentando follia e smarrimento, perfettamente consci che quella è la condizione di “normalità”, incapaci di immaginare una via d’uscita diversa da quella che sembra piombargli addosso come una valanga e dalla quale sembra impossibile uscirne.

Il quadro che ne esce fuori disegna i contorni dell’attuale condizione di malessere dei tanti che vivono correndo sui bordi delle grandi arterie della società, tra impedimenti e ostacoli. Precari nel lavoro e nell’identità, sono orfani di un aggregato sociale capace di dar vita a relazioni di subordinazione, dominio e costrizione. Incapaci, tra l’altro, di prevedere la condizione futura di chi, come loro, lavorando, vedrà una forma ancora diversa in cui questo sistema sociale sarà stato capace di declinarsi. Lo spettacolo di teatro contemporaneo, tratto da due racconti di Tommaso Pincio e Christian Raimo, sarà interpretato dagli attori Giancarlo Luce ed Ermelinda Nasuto. Regia di Giancarlo Luce.

Sipario ore 21; ore 20 domenica 12 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche