24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Gennaio 2021 alle 14:38:43

Spettacolo

Musica e beneficenza all’Orfeo

L’evento è organizzato dalla sezione tarantina della Croce Rossa


Ha un nobile scopo di beneficenza l’iniziativa che, venerdì 17 ottobre, vedrà salire sul palco del teatro Orfeo (in via Pitagora) l’Orchestra della Magna Grecia diretta, nella speciale occasione, da Deborah Tarantini: il concerto, infatti, organizzato dal Comitato Provinciale di Taranto della Croce Rossa Italiana, si prefigge l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare all’acquisto di un’ambulanza, iniziativa in linea con la storica “mission” della Croce Rossa.

Sul palco, oltre all’Ico tarantina,  anche il soprano Filomena Fittipaldi e due solisti d’eccezione: il violoncellista Marcello Forte ed il clarinettista Rocco Brandonisio.

Il programma, godibilissimo, pensato per l’atteso appuntamento, prevede l’esecuzione di alcuni dei più famosi capolavori dell’operetta, come “Voci di primavera” di Johann Strauss, “Non ti scordar di me” di Franz Lehàr, “Mein Herr Marquis” di Joahn Strauss dall’operetta “Il pipistrello”, la “Romanza di Vilja” di Franz Lehàr da “La vedova allegra”, il “Fox della luna” di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato da “Il paese dei campanelli” e, infine, “Tu che m’hai preso il cuor”, di Franz Lehàr, da “Il Paese del sorriso”.

Non solo: in scaletta anche due “digressioni” musicali nel repertorio del grande musical americano con la canzone “Memory”, di Andrew Lloyd Webber, dal celeberrimo musical “Cats” e la famosissima “I could have danced all night”, di Frederick Loewe, da “My fair lady”.

Saranno eseguiti anche tre brani strumentali, come la “Pizzicato-polka” di Johann Strauss, mentre del compositore tarantino Leonardo Presicci saranno suonati due brani: “Sentimental” per clarinetto e archi e “Fantasia napoletana” per violoncello e archi.

Deborah Tarantini è una giovane musicista con un percorso professionale altisonante alla quale si deve riconoscere il merito di aver saputo raggiungere un grande traguardo: quello di dirigere l’Orchestra. Orchestra la cui storia, lo ricordiamo, inizia nel lontano 1992  per volontà di un gruppo di musicisti animati dalla voglia di realizzare un sogno: dare, soprattutto, ai giovani talenti della nostra terra l’opportunità di esprimersi, emergere, affermarsi nel mondo attraverso la musica.

Inizio concerto ore 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche