Spettacolo

C’è attesa per la prima della Stagione concertistica

Dopo vent’anni torna la “Compagnia di canto popolare”


C’è attesa per la prima della 71 ^ edizione della stagione concertistica degli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” , prevista per venerdì, 14 novembre, al teatro Orfeo (in via Pitagora).

Ad andare in scena una delle tante novità presenti nel cartellone di quest’anno: la “Nuova compagnia di canto popolare” (uno dei primi gruppi musicali fautori del folk revival italiano negli anni ‘60 -’70, assurto al grande successo internazionale di pubblico e critica con lo spettacolo “La gatta Cenerentola”, di Roberto De Simone nel 1976), a Taranto dopo un’assenza di vent’anni (la prima volta ha suonato per gli Amici della Musica nel 1994, nell’ambito della 51^ edizione della rassegna)

Nato a Napoli intorno al 1967 ad opera di Carlo D’Angiò, il gruppo musicale vanta, nel tempo, la presenza in formazione di artisti importanti come  Eugenio Bennato, Giovanni Mauriello, Lucia Bruno, (in un secondo momento Patrizia Schettino), lo stesso D’Angiò, Mario Malavenda e Claudio Mendella. Il repertorio da allora proposto, ruota intorno vari generi musicali: da quello popolare napoletano a quello siciliano, dal laudario di Cortona agli spirituals americani. Fu l’incontro con Roberto De Simone, musicista e musicologo, a mutare l’impostazione del gruppo ed a stabilirne gli obiettivi artistici.

Attualmente ne fanno parte Fausta Vetere (voce e chitarra), Corrado Sfogli (chitarra, chitarra battente, mandola e bouzouki), Gianni Lamagna (voce e chitarra), Carmine Bruno (percussioni), Marino Sorrentino (strumenti a fiato), Michele Signore (violino, mandoloncello, lyra pontiaca), Anastasia Cecere (flauti), Pasquale Ziccardi (voce, basso) e Marco Sfogli (chitarra acustica e mandolino).

Per informazioni prevendite chiamare il numero 099:7303972.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche