Spettacolo

Da Taranto pronto a partire un treno storico

TARANTO – Domenica un treno storico parte da Taranto e prosegue per le altre città e le cattedrali pugliesi. Il 6 maggio “l’Associazione Treni Storici Puglia-Onlus” di Taranto, in collaborazione con la Direzione Passeggeri Regionale Puglia di Trenitalia, organizza l’effettuazione del Treno delle Cattedrali, Taranto-Bari Centrale -Trani –Barletta, e vicinanze con il materiale storico degli anni 30 di Trenitalia in cura all’Associazione. Il treno partirà dalla stazione di Taranto alle ore 08;00 e arriverà nella stazione di Bari Centrale alle ore 09.20 e ripartirà alla volta di Barletta dove giungerà alle ore 10.15.

Il treno ferma a Trani. Il treno turistico è organizzato per sottolineare il valore del treno nella vita sociale e quotidiana della collettività pugliese, finalizzato alla promozione turistica, storica e culturale della Regione con i treni d’epoca. L’iniziativa vuole promuovere e far conoscere il treno d’epoca della Puglia, fiore all’occhiello della nostra Regione e far trascorrere a tanta gente una domenica diversa dal solito a diretto contatto con le bellezze storico-culturali dell’area federiciana e della tipica cucina nostrana. Un’iniziativa per sostenere e salvaguardare tutto quello che” l’Associazione Treni Storici Puglia-Onlus “ ha realizzato nella città di Taranto presso le Omr di Trenitalia recuperando e rendendo funzionanti rotabili appartenuti alle Ferrovie dello Stato e alle Ferrovie del Sud Est, facenti parte a quel vasto patrimonio dell’archeologia industriale ferroviaria italiana e pugliese. Tutti questi mezzi perfettamente restaurati e in esercizio ai treni d’epoca, costituiscono qui a Taranto il “Centro Rotabili Storici”, di Trenitalia, unica realtà nel centro-sud Italia, comprese le isole, e a Martina Franca delle Ferrovie del Sud Est, una raccolta di carrozze e locomotive di grande valore storico, datate tra il 1907 al 1964. I 40 rotabili storici di cui l’associazione ha in convenzione la cura, la manutenzione costituiscono l’oggetto del Turismo ferroviario in Puglia e nel sud Italia, fino ad oggi sconosciuto con i centinaia di treni d’epoca già effettuati dall’Associazione. Per la prenotazione dei posti ed informazioni consultare il sito web:www.atsp.it o i recapiti dell’associazione (0997332502-3403347995).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche