Spettacolo

L’eccellenza italiana si ritrova a Castellaneta

L’evento sarà presentato da Nathalie Caldonazzo


CASTELLANETA – A poco meno di un mese dalla serata di gala, sono stati svelati alcuni dei nomi dei personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura ai quali la Fondazione Rodolfo Valentino ha deciso di assegnare, quest’anno, i riconscimenti previsti per il premio intitolato al divo del cinema muto al quale il Comune in provincia ha dato i natali.

A Michele Riondino, Luca Barbareschi, Giuliana Lojodice e Gigi Mastrangelo – già presenti nell’elenco – a breve si aggiungeranno altre “eccellenze italiane”. C’è, invece, certezza su chi presenterà la serata: Nathalie Caldonazzo; la regia, invece, è stata affidata a Graziano Galatone.

L’attore tarantino Michele Riondino, di recente apparso sul piccolo schermo nei panni di Mennea (“La freccia del Sud” il titolo della fiction), riceverà il riconoscimento anche per quel suo peculiare tratto caratteriale, espressione di una passione autentica nella quale possono riconoscersi tutti i pugliesi. La Fondazione ha deciso di premiare la stessa fiction che lo ha visto protagonista attraverso uno dei suoi principali produttori: Luca Barbareschi, responsabile della casa di produzione Casanova Multimedia.

Anche Giuliana Lojodice, monumento del teatro italiano di origini pugliesi, sarà tra i premiati di questa edizione: è lei l’esempio di come questo mestiere sia prima e soprattutto una vocazione. Come può esserlo lo sport, sacrificio e abnegazione incondizionati. La fondazione lo chiederà a Gigi Mastrangelo, asso della pallavolo che riceverà il Premio Rodolfo Valentino Italian Excellence per lo sport. Quattro nomi che sono solo l’assaggio di quel che accadrà in questo mese che separa dall’attesa serata del 24 maggio, prevista al Teatro Valentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche