Spettacolo

Sabato, domenica e lunedì: va in scena il teatro di De Filippo

La storia racconta le vicende di una famiglia di Pozzuoli


Una delle più famose opere del grande Eduardo De Filippo – “Sabato, domenica e lunedì” – rivive, questa sera, sul palcoscenico del Padre Turoldo (in via Laclos) grazie all’interpretazione degli attori della compagnia tarantina “La bisaccia”.

La messa in scena della commedia in tre atti ritorna, a grande richiesta, dopo il buon riscontro di pubblico registrato durante la prima all’auditorium Tarentum.

La storia, scritta dal commediografo nel 1959, è nota a tutti: l’opera, infatti, è stata nel tempo più volte proposta a teatro. Ma la versione indimenticabile è, senza ombra di dubbio, quella cinematografica del 1990, diretta  da Lina Wertmüllerche, con una ineguagliabile Sofia Loren nei panni di Donna Rosa Priore, la protagonista.

Ambientata negli anni ‘30, racconta le vicende di una famiglia di Pozzuoli  in un sabato apparentemente qualunque: il matrimonio tra Peppino e Rosina prosegue, senza scossoni, da circa trent’anni. Vivono in una grande casa con vista mare nel Rione Terra insieme ai figli Rocco e Giulianella (Roberto, il maggiore, è sposato e vive altrove), il nonno Don Antonio, Zia Amelia detta Memè, vedova ed eccessivamente premurosa nei confronti del figlio Attilio, e Raffaele (fratello di Peppino); hanno come intimi amici il geologo Janniello e la moglie, loro vicini di casa.

È sabato e Donna Rosa è tutta intenta a preparare il ragù per il pranzo della domenica alla cui tavola siederanno figli, parenti ed amici.

Tutto ciò avverrà sotto lo sguardo infastidito e sfiduciato del marito Peppino, il quale sta covando in sé un disagio che già da tempo lo segna fortemente. Testimoni di questa crisi coniugale saranno tutti i membri della famiglia, ma anche e soprattutto gli amici, a causa dei quali nascerà un’assurda quanto spiacevole imcomprensione…

Il cast: Antonella Cervino, Angelo Caracciolo, Vito Garramone, Lino Ciccarelli, Beatrice Di Martino, Marco D’Andria, Cettina Laghezza, Ciro Fornari, Grazia Vozza, Umberto Carucci, Cristina Schino , Mimmo Parascandalo, Antonio De Carne, Vincenzo Di Bartolomeo, Anna Cardone, Nando Fiorenza. Tecnico audio-luci: Daniele Sansevrino Direttore di Scena : Francesca Di Marco Regia : Angelo Caracciolo e Ciro Fornari.

Sipario ore 20,30
Costo del biglietto: euro 7,00.
Info: 338:6105046.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche