Spettacolo

Napoli chiama. Taranto risponde con il Festival della canzone neomelodica

Al quartiere Paolo VI è iniziato il conto alla rovescia per l’atteso avento. Tra gli altri c’è già fermento per l’arrivo di Gigi Finizio


E’ iniziato, a Paolo VI, il conto alla rovescia per il “Festival della canzone neomelodica”, l’evento  che per tre giorni – da venerdì 28 a  sabato, 30 agosto – nel quartiere tarantino (in via XV Aprile) richiamerà sicuramente – così come nelle precedenti edizioni – un folto numero di appassionati a questo genere musicale.

E’ stato già reso noto il cast con il programma dell’atteso concerto Ogni sera, con inizio alle 21, le voci più note di un genere popolare che nella nostra provincia vanta un numero imprecisato di fans.

Venerdì in scena: Anthony, Franco Calone, Pino Giordano, Nicola De Pane e Antonella Belli; sabato: Franco Ricciardi, Fiorellino, Giusy Attanasio, Rico Fermiano e il rapper Ivan Granatino; domenica gran finale con Gigi Finizio, Nancy, Genny La Foglia, Tony Barletta e il duo di cabaret i Sciosciammocca. E l’elenco, non finisce qui: gli organizzatori dell’evento garantiscono altri cantanti e altre sorprese.

Spettacolo aperto a tutti, con uno spazio riservato a un settore di poltronissime.

A testimoniare la grande partecipazione di pubblico, la cronaca degli anni scorsi sulle rassegne organizzate da Ciro Boccasini. Quest’anno il testimone passa di mano. Toccherà ad altri promuovere una festa in un quartiere che si fabbrica da sola, senza sostegno di enti, momenti di attrazione.

Il cast, dunque. Elemento di punta di una manifestazione che negli anni ha avuto ospiti di prestigio, sarà Gigi Finizio. A una delle più belle voci del panorama musicale napoletano toccherà chiudere in bellezza il Festival della canzone neomelodica. Prima di Finizio, si avvicenderanno sul palcoscenico del quartiere cittadino Gianni Fiorellino, Anthony, Franco Calone, Nancy, Brunella Gori, Antonella Belli, Rocco Femiano, Pino Giordano, Raffaele Jr, Marco Calone, Giusy Attanasio, Tony Barletta, Nicola De Pane. Ci sarà anche uno spazio dedicato al cabaret con i Sciosciammocca, anche loro con l’umorismo partenopeo nelle corde.

Il Festival della canzone popolare e neomelodica risale agli anni ‘90. Personaggi di spicco di un genere musicale intramontabile sono ospiti a Paolo VI. Fra gli artisti più celebrati: Gigi D’Alessio. Invitato più volte, non solo in qualità di autore e pianista del re della sceneggiata, Mario Merola. D’Alessio è tornato al quartiere in più occasioni, anche quando era già una star internazionale. Un artista, sottolineò personalmente nei suoi concerti a Paolo VI, che non dimentica il pubblico. Oltre allo stesso D’Alessio e Merola, fra gli artisti più volte ospiti del quartiere, Nino D’Angelo. Ai tempi di “jeans e maglietta”, ma anche nel periodo di massima popolarità grazie alla partecipazione a cinque Festival di Sanremo (Vai, Senza giacca e cravatta, Marì, ‘A storia ‘e nisciuno, Jammo jà). Sono stati, nel tempo, ospiti della rassegna “paolosestina”, fra gli altri, Gianni Celeste, Rosario Miraggio, Alessio, Tony Colombo e Maria Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche