19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Spettacolo

Quando la beneficenza fa rima con il… teatro

Prende il via domani la “Mini rassegna teatrale in vernacolo”


LEPORANO – E’ stata presentata, ieri, alla stampa la “Mini rassegna teatrale in vernacolo” dedicata all’associazione “Figli della luce onlus” ed organizzata dall’Amministrazione comunale di Leporano – assessorato alla Cultura – in collaborazione con la compagnia “Teatro novo junior” di Talsano.

Quattro gli spettacoli in cartellone che andranno in scena in piazza Maria SS Immacolata. Tutte rappresentazioni comico-dialettali che vedranno protagoniste, sul palco, alcune fra le compagnie più popolari del territorio. L’iniziativa – così come ha sottolineato in conferenza stampa Iolanda Lotta, attualmente assessore agli Spettacoli del Comune nella provincia tarantina oltre che Vice Sindaco – nasce con l’intento di sensibilizzare, ulteriormente, le famiglie all’adozione di bambini provenienti da Paesi extraeuropei. Finalità che ha spinto gli organizzatori a devolvere in beneficenza all’associazione “Figli della luce onlus” di Francavilla Fontana (l’Ente brindisina autorizzata per le adozioni internazionali a sostegno dei bambini della Repubblica Democratica del Congo), quanto ricavato dal mercatino “Regala un sorriso” che sarà allestito durante le quattro serate dell’evento.

Questi gli appuntamenti nel dettaglio: domani, alle 21, la rassegna si apre con la compagnia “Affinità elettive” ed il suo spettacolo in tre atti dal titolo “Tatà, Tatò, zi Cuncetta sa tà nzurrà”; domenica, 30 agosto (ore 21), sarà la volta della compagnia “Amici del vernacolo” che porterà in scena “La lenga no’ teni ossi ma li spezza”; lunedì, 31 agosto, sarà il turno  di Lino Conte (presente alla conferenza stampa” e della sua compagnia inpegnata nella rappresentazione italo dialettale “Zumbe ‘u cetrule e…” che sarà una commedia italo-dialettale in due atti. Il momento più atteso è, sicuramente, quello che chiude la manifestazione, fissato per martedì  1 settembre (ore 21) che vedrà salire in scena gli attori “in erba” della compagnia “Teatro novo junior” in “La guerra dei colori”. Oltre all’assessore Lotta e a Lino Conte, sono intervenuti Danilo Di Noi (presidente dell’associazione francavillese), Maristella Schina (presidente dell’associazione “Teatro novo junior”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche