Spettacolo

In scena due piccoli borghesi

Con Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi al teatro Orfeo


Lui è Lucio, un uomo di mezza età (ha 55anni), consigliere comunale progressista; lei è Ginevra, 50enne chef in carriera, con un passato fatto di lotte politiche e rivolte generazionali. Sul palco, insieme a Camilla (la figlia 16enne), sono i protagonisti della commedia dal titolo “I suoceri albanesi – due borghesi piccoli piccoli…” (di Gianni Clementi), storia di una famiglia borghese come tante.

Lo spettacolo – in scena questa sera, al teatro Orfeo (in via Pitagora), per il 2° appuntamento con la stagione artistica “A. Casavola” – racconta della loro esistenza improntata al politically correct. Uno stile di vita basato su una serie di valori che, quotidianamente, cercano di trasmettere alla figlia.

A tavola, ascoltano il telegiornale e commentano episodi di vita. Colpi di scena irrompono nella routine: la causa è la rottura di un tubo nel bagno di servizio che rischia di allagare l’appartamento al piano di sotto, occupato da un eccentrico Tenente Colonnello dei Carabinieri che obbliga i coniugi a chiamare una ditta per effettuare i lavori.
La ditta in questione è di due ragazzi albanesi di 35 e 18 anni, entrambi con una storia alle spalle di quelle che leggiamo tutti i giorni sui quotidiani. Viaggi sui barconi fatiscenti, periodi di clandestinità, infine l’agognato permesso di soggiorno ed una ditta con tanto di partita iva e lavoro certificato. Un esempio per i giovani che vivono nell’agiatezza e non hanno voglia di far nulla. E’ a questo che Lucio e Ginevra pensano, guardando quella luce che c’è negli occhi dei due ragazzi. Una luce piena di vitalità, di voglia di fare come solo chi ha davvero conosciuto la fame può, ancora avere. Ma un giorno Lucio torna improvvisamente a casa e tutte le sue certezze, ma anche quelle di Ginevra, crollano come un castello di carta. 

In 120 minuti vengono affrontati temi importanti, attuali, come l’inserimento degli immigrati nel nostro Paese e il difficile rapporto tra genitori e figli adolescenti.

Francesco Pannofino è noto, soprattutto, per prestare la propria voce a George Clooney, Denzel Washington, Kurt Russell, Antonio Banderas. Accanto a lui, moglie nella vita e sulla scena, Emanuela Rossi, attrice e doppiatrice.

Nel cast asnche Andrea Lolli, Silvia Broghi, Maurizio Pepe, Filippo Laganà, Elisabetta Clementi. Regia di Clauidio Boccaccini. Produzione: Bis tremila e Viola Produzioni srl, Sala Umberto Produzioni. Genere comix.

Inizio spettacolo ore 21.

Info e prenotazioni presso il Box Office in via Nitti nr. 106 (telefono: 099:4540763).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche