19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 15:35:44

Spettacolo

In Concattedrale la Nona Sinfonia di Beethoven

TARANTO – I grandi compositori hanno già tutta la musica nella loro testa prima ancora di trascriverla sul pentagramma. Non si può spiegare altrimenti il mistero della Nona Sinfonia in Re minore Op. 125, opera composta da Ludwig van Beethoven quando questi era ormai completamente sordo. Eppure Beethoven, seppur chiuso nel silenzio totale della sordità, riuscì a creare uno dei massimi capolavori della storia della musica. Questo brano sarà eseguito ne “La Nona di Beethoven”, il prossimo e ultimo appuntamento della XX Stagione Concertistica “Eventi musicali” di Taranto dell’Orchestra Ico della Magna Grecia, diretta dal Maestro Piero Romano (nella foto), che si terrà giovedì 31 maggio, a Taranto nella Concattedrale “Gran Madre di Dio” di Taranto (ingresso ore 20.45 inizio ore 21.15), e non nella Villa Peripato come precedentemente annunciato.

Per eseguire uno dei massimi capolavori della storia della musica, la Nona Sinfonia in Re minore Op.125 di Ludwig van Beethoven, per la prima volta si uniranno due grandi orchestre ICO pugliesi: l’Orchestra della Magna Grecia di Taranto e l’Orchestra sinfonica della Provincia di Bari. Le due orchestre si fonderanno per comporre un grandioso organico orchestrale che sarà diretto dal prestigioso direttore Balázs Kocsár; con loro sul palco ci saranno il Coro Lirico di Lecce, diretto da Francesco Pareti, e un eccezionale cast di solisti: il soprano Lambrinì Batzios, il contralto Anna Rita Gemmabella, il tenore Salvatore Cordella e il baritono Corrado Carmelo Caruso. La Nona Sinfonia “Corale” in Re minore Op.125 di Ludwig van Beethoven è assurta a simbolo di fratellanza universale, soprattutto per il quarto movimento nel quale il compositore introduce quattro solisti e il coro che, dopo un preludio recitativo, intonano alcune strofe della celeberrima ode “Inno alla gioia” di Friedrich Schiller, un brano scelto quale inno ufficiale dell’Unione Europea. Per i biglietti di questo grande evento, infoline: 099.7304422.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche