21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Spettacolo

Da Mozart a Piazzola, tre giorni di musica


LIZZANO – Dopo il successo delle passate edizioni, anche quest’anno prende il via l’appuntamento musicale tra i più attesi della provincia jonica. Giunto ormai alla IX edizione, il “Concerto di Primavera” rappresenta un prezioso punto di riferimento per molti giovani musicisti pugliesi La manifestazione musicale, organizzata dall’Associazione di promozione sociale “Arcadia”, si articolerà in tre serate. La serata di apertura, stasera, vedrà sulla scena due giovani e talentuosi musicisti: il clarinettista Alessandro Schirano e la violinista Veronica Di Pasquale (nella foto), accompagnati al pianoforte dalla pianista Epifani Selenia.

Interessante, vario ed accattivante il programma musicale previsto per questa prima serata. Un lungo viaggio attraverso la musica degli ultimi tre secoli nelle sue eterogenee e feconde modalità di espressione. L’atmosfera sarà scaldata in apertura dall’esecuzione di un grande capolavoro di W. A. Mozart, la “Sonata per violino e pianoforte in mi minore KV 304”, composta nel 1778. A seguire saremo inebriati dalla struggente melodia della “Meditation dal Thaïs”. Si tratta di un brano composto per violino e orchestratratto dall’omonima opera lirica in tre atti di Jules Massenet, su libretto di Louis Gallet. Il programma della serata continua con l’esecuzione di un altro grande capolavoro di W. A. Mozart, il “Concerto per clarinetto e orchestra in La maggiore”. A tutt’alto genere di musica appartiene “Oblivion” di Astor Piazzolla e per concludere piacevolmente la serata gli artisti si esibiranno in un “Divertimento per clarinetto con accompagnamento del pianoforte sopra i motivi dell’opera Il trovatore di G. Verdi”. Il secondo appuntamento del Concerto di Primavera prevede il Saggio finale degli allievi che hanno preso parte ai corsi musicali organizzati dall’Associazione di promozione sociale “Arcadia”. E’ questa la novità dell’edizione 2012. Protagonisti della scena due chitarristi, Anna Barletta e Michele Santoro, che, nonostante la giovane età, vantano già numerose e importanti collaborazioni musicali e numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali, i quali proporranno un programma vario e brillante che spazia da autori classici (come Bach) ad autori contemporanei come Astor Piazzolla, Mario Gangi etc. Serata conclusiva domenica 3 giugno, alle 21, sempre nella suggestiva cornice del centro storico di Lizzano, con un’altra maratona di note e musica. Sul palco un repertorio composto dai più grandi successi della musica classica e non del panorama internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche