18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 12:17:53

Spettacolo

Tutti “all’opera” per il Festival della Valle d’Itria


MARTINA F. – Anche quest’anno torna l’appuntamento con “Mettiamoci all’Opera”, il ciclo d’incontri con scrittori, musicisti, compositori e critici musicali che, insieme agli artisti delle opere in cartellone nel 38° Festival della Valle d’Itria, racconteranno il programma dell’edizione 2012. “Mettiamoci all’Opera”, che giunge quest’anno alla sesta edizione, rientra nell’ambito del progetto “I Saperi dello Spettacolo” della Fondazione Paolo Grassi, progetto che gode dell’indispensabile sostegno dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia. L’iniziativa guarda alla formazione del pubblico del Festival e vuole infatti incentivarne la partecipazione non solo attraverso incontri propedeutici e di approfondimento, ma anche mediante formule promozionali.

Come per gli anni passati, infatti, la frequenza di almeno sei incontri tra quelli previsti darà diritto a un biglietto omaggio per assistere a uno degli spettacoli in programma al Festival. Dal 29 giugno al 30 luglio 2012, alle ore 19.00, nove incontri a ingresso libero presso l’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi. A inaugurare la sesta edizione di “Mettiamoci all’Opera” è stata la Prof.ssa Daniela Rota che, lo scorso venerdì, ha raccontato la prima delle opere in programma quest’anno al Festival: “Artaserse” di J.A.Hasse, la cui regia è stata affidata a Gabriele Lavia. Ecco il calendario degli incontri in programma, in collaborazione con I Presidi del Libro di Martina Franca: 29 giugno: Guida all’ascolto di “Artaserse”, a cura di Daniela Rota; 3 luglio: Guida all’ascolto di “Zaira”, a cura di Daniela Rota; 6 luglio: Guida all’ascolto de “L’Orfeo”, a cura di Daniela Rota; Giovedì 12 luglio: “Remaking Orfeo” con Fabio Ceresa, Daniela Terranova e gli artisti dell’Opera;13 luglio: La scrittrice Giorgia Lepore racconta “Artaserse” con gli artisti dell’Opera; 17 luglio: “Fra Suono e Spazio”: la scena musicale in Estonia. Con la partecipazione della compositrice Helena Tulve; 20 luglio: Lo scrittore Mario Desiati racconta “N°r” con gli artisti dell’Opera; 28 luglio: Il racconto di “Zaira” con gli artisti dell’Opera (scrittore in via di definizione); 30 luglio: “Luigi Rossi e il suo Orfeo”, in collaborazione con l’Università di Foggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche