01 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

Spettacolo

Cimaglia racconta le storie di Sparta

Presentato lo spettacolo in scena l’11 dicembre


TARANTO – è stato presentato, ieri, alla stampa, lo spettacolo “Di Sparta le storie” in scena domenica, 11 dicembre,  alle 19, all’auditorium Tarentum (in via Regina Elena, 122). Nato da un’idea dell’attore tarantino, Massimo Cimaglia, il lavoro porta la firma di Barbara Gizzi la quale, nella stesura dei testi, ha tratto ispirazione dalla lettura dei testi classici di Plutarco, Senofonte, Pausania, Tirteo, Alcmane, Tucidide che hanno raccontato la storia di Sparta.
Sul palco Cimaglia salirà insieme all’attrice Barbara Galeandro, al violoncellista Giuseppe Grassi e Simona Cucci che  si esibirà nell’interpretazione  di canti ellenici.
Anticipazioni: “lo spettacolo, concepito come un reading con musica dal vivo (due voci narranti, un violoncello e una voce cantante), vuole raccontare una Sparta poco nota, che si allontana dallo stereotipo scontato a cui troppo spesso la rappresentazione artistica ci ha abituato.
Alla visione ‘dura’ della città nemica di Atene, passata nell’immaginario collettivo come spietata, tutta concentrata sulla preparazione atletica dei suoi cittadini finalizzata alla guerra e sulla ricerca di ‘perfezione’ fisica, per far nascere nuove generazioni sempre più forti, si è voluto sostituire una lettura più ‘umana’ e introspettiva attraverso alcuni personaggi- chiave e, appunto, attraverso le loro storie.
Il testo dona voce, così, a quattro personaggi spartani e a due tarantini di origine spartana”.
Durante il suo percorso professionale, Cimaglia è stato diretto dai più importanti registi italiani. L’incontro con la scherma avviene durante la preparazione di uno spettacolo. Da quel momento, inizia a praticare la schema sportiva, sciabola, partecipando ai campionati italiani master e a un europeo.
Dal 2013 è docente di scherma scenica presso l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Tra i numerosi lavori teatrali ha partecipato, tra le altre, anche alle seguenti produzioni: Riccardo III (2014) con Massimo Ranieri, Agamennone (2014), Edipo Re (2013), regia Daniele Salvo, con Daniele Pecci, Ugo Pagliai, Laura Marinoni – INDA La verità (2011), regia Maurizio Nichetti, con Massimo Dapporto I Promessi Sposi (2010), regia Michele Guardì La Rappresentazione della Passione (1998) con Piera degli Esposti Regia A. Calenda Otello. Ha interpretato, inoltre, numerose fiction e film per la televisione e per il cinema.
Ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche