20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 09:21:31

Spettacolo

I Delfini di Taras, c’è la prima allo Yachting


TARANTO – La “prima mondiale” del primo documentario sui delfini di Taranto. Dopo l’anteprima al Festival internazionale “Cortoacquario” di Roma, domani alle 21 allo Yachting Club San Vito sarà proiettato il documentario “I Delfini di Taras” della Jonian Dolphin Conservation. Per la prima volta in assoluto i delfini di Taranto “immortalati” in suggestive immagini inedite con le loro “voci” registrate con l’idrofono, un documentario frutto del lavoro di due anni di “uscite in mare” nel Golfo di Taranto. “Avete mai visto una coppia di delfini che nuota tranquillamente a 500 metri dalla Rotonda del Lungomare di Taranto? Sicuramente no. È una delle tante immagini mozzafiato de “I delfini di Taras”.

Contrariamente a quanto si possa immaginare, infatti, i delfini sono una presenza abituale nel Golfo di Taranto, e ormai alcuni branchi sono persino diventati stanziali nelle nostre acque”. Lo afferma Carmelo Fanizza, presidente dell’associazione tarantina Jonian Dolphin Conservation che da oltre due anni ha avviato una campagna di dolphin watching. La Jonian Dolphin Conservation è un’associazione senza fine di lucro (www.joniandolphin.it) il cui fine principale è studiare e tutelare i delfini presenti nel mare di Taranto. “Tutelare” significa anche sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di “preservare”. La realizzazione del docu-film ha impegnato lo staff della Jonian Dolphin Conservation per oltre due anni: fondamentale l’apporto del montatore Ivano Morelli, che ha anche effettuato parte delle riprese, e la partecipazione della “voce” dello speaker RAI Nicola De Gregorio e del musicista Maurizio Lomartire che ha composto le musiche originali della colonna sonora. Prima della proiezione, la cui durata è di circa 20 minuti, “I Delfini di Taras” sarà presentato da Carmelo Fanizza, ideatore e presidente della Jonian Dolphin Conservation, da Cosimo Sebastio, professore ordinario emerito dell’Università di Bari, fondatore e già presidente del corso di laurea in Scienza della Maricoltura, da Matteo Dusconi, consigliere nazionale Assonautica, e dal musicista e compositore Maurizio Lomartire; farà gli “onori di casa” Gianluca Piotti, amministratore dello Yachting Club San Vito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche