04 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 08:15:01

Spettacolo

Il regista Sergio Rubini “ambassador” di Genialità Italiana

Il premio per il film "La stazione"


TARANTO – Sergio Rubini a Taranto,
ambassador di “Genialità Italiana sotto le stelle”: questa mattina, a Palazzo di Città, in conferenza stampa, l’artista pugliese ha ricevuto il premio di “Genialità italiana” per “La stazione”, il suo primo film da regista, girato in Puglia, sua terra natale.
Questa sera, alle 21.30, in piazza Maria Immacolata, Rubini sarà l’ospite d’onore della prima di due serate (domani, 8 luglio, il secondo appuntamento con l’evento) che vedranno la centralissima piazza trasformarsi in in un “nuovo Cinema Paradiso” per la proiezione di tre film.
Il regista incontrerà il pubblico in una conversazione con il critico cinematografico Franco Montini e introdurrà la proiezione di “La stazione”, film cult del 1990.
Domani, 8 luglio, le proiezioni proseguiranno in piazza: alle 18.00, Anna Maria Baccaro introdurrà per i bambini, con giochi e colori, il capolavoro animato Totò Sapore e la magica storia della pizza (2003) di Maurizio Foresti (fiaba nella Napoli del Settecento, con le musiche di Edoardo ed Eugenio Bennato).
Alle 21.30, si proietterà “Cado dalle nubi” di Gennaro Nunziante con Checco Zalone, Dino Abbrescia, Giulia Michelini, Fabio Troiano, Raul Cremona, Ivano Marescotti, Rocco Papaleo (2009).
L’ingresso è gratuito e gli spettatori riceveranno cuscini, popcorn e cuffie wireless.
Sergio Rubini si aggiunge agli altri ambassador di Genialità Italiana: Edoardo De Angelis, Mimmo Calopresti, Giovanni Veronesi, Roberta Torre, Pupi Avati e Antonella Stefanucci.
Il progetto nazionale di Generali Italia e Old Cinema ha come obiettivo quello di valorizzare la creatività e il genius loci del nostro Paese, attraverso il cinema.
All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Genoveffa Cirigliano (Brand Advertising, Consumer & Digital Marketing di Generali Italia), Ambra Craighero (founder Old Cinema) e Paolo Ballini (project manager Old Cinema)
L’iniziativa si realizza con il patrocinio della Provincia di Taranto e in collaborazione con il Comune di Taranto.
Taranto è una delle sette città scelte nel centro-Sud come tappa dell’iniziativa che trasforma ciascuna location anche in un set: infatti una troupe e un box interattivo raccolgono storie di genio per un docufilm partecipato che verrà presentato alla 74. Biennale del Cinema di Venezia, in collaborazione con Luce Cinecittà.
Fino all’1 agosto, inoltre, tutti gli italiani possono anche caricare un video sul sito www.genialitaitaliana.generali.it.
Venerdì 7 luglio, in conferenza stampa a Palazzo di Città, Sergio Rubini riceverà il premio di Genialità Italiana per La stazione, il suo primo film da regista, girato in Puglia, sua terra natale.
“La stazione” – il film diretto ed interpretato da Sergio Rubini con Ennio Fantastichini, Margherita Buy, Pietro Genuardi, Michel Rocher – racconta la stroia di Domenico, un tranquillo capostazione che, in una notte di pioggia torrenziale, nella stazioncina di S. Marco di Lamia, incontra Flavia, giovane e ricca donna in fuga, in attesa di un treno.
Tra loro si crea un rapporto di amicizia, finché si barricano in ufficio per difendersi dal violento compagno di lei.
Anche quando il treno arriverà, la vita dei due ragazzi sarà cambiata per sempre.
Il Cinetour arriverà a Matera per l’evento finale il 14 e 15 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche