29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 22:09:00

Spettacolo

Ecco Taranto e il 900 visti da Guadagnolo


TARANTO – “Taranto e il 900 – antologia di immagini tra cronaca e storia” è il titolo dell’ultima opera di Mario Guadagnolo (nella foto). L’opera del professore, storico e già sindaco di Taranto, edita dalla nostra Casa Editrice Scorpione, è costituita dvd che abbracciano la storia della città di Taranto dal 1860 ai giorni nostri. Dai filmati emerge la vita economica politica e sociale della Taranto di fine Ottocento, la Taranto dei mitilicultori, dei pescatori e della piccola borghesia mercantile e affaristica dei primi anni dei secolo. Il racconto di questi primi anni della storia della città è supportato da immagini filmate inedite e da foto d’archivio che riguardano la costruzione del primo Arsenale Marina Militare, il lavoro degli arsenalotti e dei cantieri, del canale navigabile e del ponte girevole, il capovolgimento della Leonardo da Vinci, la nascita dei cantieri Tosi e lo sviluppo del Borgo.

L’opera racconta poi la Taranto fascista, la nascita del primo Fascio di combattimento e il consolidarsi del regime nella nostra città. Di straordinaria efficacia sono le immagini della visita di Mussolini a Taranto e il suo discorso pronunciato dal balcone del palazzo del governo e quelle che raccontano la tragica notte dell’11 novembre del ’40 quando la nostra flotta fu distrutta dall’attacco proditorio degli aerosiluranti inglesi. Taranto viene inserita nella storia nazionale con le immagini d’epoca che rievocano il dopoguerra e la ricostruzione, i primi sindaci eletti dal Cln e quelli eletti nelle prime libere elezioni. L’autore poi analizza le diverse svolte che hanno caratterizzato la vita politico amministrativa nella nostra città, dal centro destra, al centro sinistra, alla sinistra fino ai giorni nostri. Il racconto è supportato da immagini ed interviste ai sindaci dell’epoca ed ai protagonisti della vita politica economica e sociale della città. L’autore si sofferma in maniera compiuta, analitica e documentata sull’atterraggio dell’Ilva a Taranto. Non manca l’analisi dell’ultimo decennio con interviste ai protagonisti della nostra storia più recente. Il lavoro si chiude con un intervento di Sua Eccellenza Monsignor Guglielmo Motolese. sofferma in maniera compiuta, analitica e documentata sull’atterraggio dell’Ilva a Taranto. Non manca l’analisi dell’ultimo decennio con interviste ai protagonisti della nostra storia più recente. Il lavoro si chiude con un intervento di Sua Eccellenza Monsignor Guglielmo Motolese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche