x

21 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 21 Maggio 2022 alle 00:12:00

Spettacolo

Vernissage della mostra “Porte aperte”

Martedì 18 settembre l'inaugurazione nella Chiesa Sant'Andrea degli Armeni


Vernissage della mostra “Porte aperte” matedì, 18 settembre, alle 18,30, nella chiesa di Sant’Andrea degli Armeni, in piazza Monteoliveto.
Curato da Aminta Pierri, la mostra resterà aperta al pubblico fino a lunedì prossimo, 24 settembre.
In esposizione lavori realizzati dai bambini che illustrano la Città Vecchia.
Grazie all’iniziativa – inserita tra quelle promosse nell’ambito del progetto “Heroes” di Crest e associazione culturale “Tra il dire il fare” (Ruvo di Puglia, BA) in ATS – attraverso materiale storico d’archivio e installazioni audio-video torna in parte visitabile la mostra “Eppure… giocano”, un progetto promosso nel 1983 dal Teatro degli Audaci nelle scuole elementari dell’antica isola tarantina, in collaborazione con gli insegnanti Amelia Di Monaco Pierri e Riccardo Corrado e il sostegno del gruppo fotografico “Il contrasto”.
Alla serata inaugurale interverranno Daniele Giancane (docente universitario, poeta, pedagogista, scrittore di letteratura per l’infanzia), Francesco Zigrino (autore, regista, fondatore del Teatro degli Audaci) e Andrea Indellicati (illustratore, grafico, sperimentatore tout court).
“Porte aperte” è una filastrocca ed è o forse era un gioco di passaggi e scambi tra strade libere e ostacoli da superare. I disegni dei bambini provengono dall’archivio di un’insegnante. Erano alunni della scuola elementare a tempo pieno dell’allora Palazzo Amati, ubicata nell’omonimo palazzo sulla “ringhiera” che parteciparono al progetto del Teatro degli Audaci, la compagnia teatrale che aveva sede in pendio La Riccia a palazzo D’Aquino. Primo “presidio” culturale e teatrale a nascere nell’Isola.
L’ingresso è libero. Gli orari: 10-13 e 17-19.30. Info: 099.4725780 – 366.3473430.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche