24 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Luglio 2021 alle 20:40:00

Spettacolo

Omaggio a Paisiello e a Frate Egidio con la Choraliter


TARANTO – L’Associazione Musicale Choraliter, domenica alle 19.30 nella Chiesa di S.Pasquale,nel contesto delle celebrazioni per la festa di S.Egidio, eseguirà il “Te Deum Laudamus” di G. Paisiello per Doppio Coro, Soli ed Organo. Il concerto intende ricordare questi due grandi tarantini che si conobbero e si frequentarono durante la loro permanenza a Napoli; sono ben note le visite di Frate Egidio a casa di Paisiello, religiosissimo ed accolto da donna Cecilia sempre con grande generosità , e di Paisiello, nella Chiesa di S.Pasquale a Chiaia, dove viveva Frate Egidio.

La decisione di eseguire questa opera di Paisiello nella magnifica Chiesa di San Pasquale, intende ricordare la stretta amicizia che ha legato Paisiello e Frate Egidio durante la loro comune permanenza a Napoli , quasi a volerli far rincontrare idealmente nella loro terra d’origine. Il concerto vuole essere, anche, un omaggio dell’Associazione Choraliter ai tarantini devoti a S.Egidio, che da ragazzo calpestò il suolo di questo convento ed agli appassionati di musica sacra e di Paisiello, per la bellezza e la sontuosità dell’opera. Il “Te Deum” , è una grandiosa opera originariamente scritta per doppio coro ed orchestra dal compositore tarantino su richiesta del re di Polonia Stanislao Augusto, che intendeva celebrare con essa il primo anniversario della Costituzione polacca appena promulgata. E’ stata, successivamente, eseguita a Parigi al cospetto di Napoleone in occasione della sua incoronazione nel 1804 e nel 2004a Varsavia per celebrare l’ingresso della Polonia, insieme ad altri dieci paesi, nell’Unione Europea. Il coro polifonico Choraliter sarà diretto dal maestro Pierluigi Lippolis con Danilo Tarso all’organo; solisti Valeria La Grotta(soprano),Serena Mastrangelo (soprano), Diego Capriulo (Contraltista), Luca Simonetti (baritono), Fabio Perillo(tenore), Nicola Luzzi (basso). Da sottolineare due aspetti meritevoli di attenzione: la determinazione dell’Associazione Musicale Choraliter e del suo Direttore Pierluigi Lippolis di eseguire quest’opera dimenticata di Paisiello, concretizzatasi con la ricerca ed il recupero della partitura nella biblioteca del Conservatorio di S. Pietro alla Maiella di Napoli (fatta personalmente dal† maestro Pierluigi Lippolis) e l’appartenenza all’Associazione Musicale, insieme ai coristi, delle voci soliste e dell’organista. La prima assoluta in Italia è stata eseguita nel mese di dicembre 2012 nella magnifica Chiesa di San Domenico Maggiore di Taranto alla presenza di Monsignor Filippo Santoro Arcivescovo di Taranto e del noto tenore tarantino, Nicola Martinucci, Presidente Onorario dell’Associazione Choraliter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche