13 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 15:33:31

News Spettacolo

“Benvenuti all’Opera”, il recital

Il 22 dicembre per la rassegna “Young” degli Amici della Musica

“Benvenuti all’Opera”, il recital
“Benvenuti all’Opera”, il recital

Domenica, 22 dicembre, alle 18, nel Salone della Provincia gli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” festeggiano il Natale con il recital “Benvenuti all’Opera” ed un repertorio di musiche di Mozart, Donizetti, Cilea, Puccini, Verdi, Offenbach e altri grandi nomi del melodramma. Mauro Scalone (tenore), Flavia Muri (soprano), Miriana Lacarbonara (mezzosoprano), Liu Wenjun (baritono) e il pianista accompagnatore Stefano Modeo, sono i protagonisti dell’evento inserito nella sezione “Young” della 76a stagione concertistica dell’associazione culturale, tutti giovani talenti formatisi all’Istituto musicale “Giovanni Paisiello” Il recital si apre con un omaggio a Mozart del cinese Liu Wenjun con “Aprite un po’ quegli occhi” da “Le nozze di Figaro”, capolavoro assoluto della cosiddetta trilogia dapontiana.

Poi si entrerà nel repertorio dell’Ottocento con Miriana Lacarbonara e l’“Acerba voluttà” da “Adriana Lecouvreur” di Cilea, mentre Mauro Scalone intonerà la celebre “Furtiva lagrima” dall’“Elisir d’amore” di Donizetti. Lo sguardo si allargherà alla scena europea con Flavia Muri, la quale si cimenterà con la zarzuela “El Rey que rabio” dello spagnolo Ruperto Chapì, dalla quale canterà “Mi tio se figura”. E, ancora, Miriana Lacarbonara toccherà il mondo del francese Saint-Saëns con “Mon coeur s’ouvre à ta voix” da “Samson et Dalila”. Si tornerà alla tradizione italiana con Liu Wenjun e l’aria di Malatesta “Bella siccome un angelo” dal “Don Pasquale” di Donizetti e, dopo l’intermezzo tutto pianistico di Stefano Modeo con la Polacca op. 3 “Eroica” di Chopin, si riprenderà con un’aria di Puccini – “O mio babbino caro” da “Gianni Schicchi, affidata alla voce di Flavia Muri – e l’altra di Verdi, “La donna è mobile” dal Rigoletto, per l’interpretazione di Mauro Scalone. Altra digressione francese con Offenbach e la Barcarola da “I racconti di Hoffman” cantata da Flavia Muri e Miriana Lacarbonara, preludio a un altro duetto con Mauro Scalone e Liu Wenjun ne “La donna è un animale”, ancora dall’“Elisir d’amore” di Donizetti. La coppia composta da Flavia Muri e Liu Wenjun darà, poi, voce a Zerlina e Don Giovanni in “Là ci darem la mano” dall’altro capolavoro di Mozart della trilogia dapontiana, prima del gran finale con il quartetto “Bella figlia dell’amore” dal “Rigoletto” di Verdi. Prevendite sul circuito liveticket. Info: 099.7303972 – 099.4540763 – 099.9949349.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche