14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 14:54:24

Spettacolo

Comuni Marziani e Cenepentola al TaTà


Un fine settimana al Tatà. Domani alle 18, nell’ambito della rassegna per ragazzi “favole&Tamburi” va in scena Cenepentola, di Gaetano Colella e Francesco Ghiaccio.

Cenepentola vive in un castello con il padre, la matrigna e due sorellastre. La sua mamma è morta da diversi anni, tanti quanti ne ha l’albero di limoni interrato nel giardino proprio quel triste giorno. Da tempo Cenepentola si è chiusa nella sua solitudine, avendo come unico rifugio il cibo.

E, manco a dirlo, è ingrassata fino a diventare obesa. Per lei il cibo è anche un amico, col quale dialogare. Sì, perché lei è in grado di ascoltare ciò che le dicono l’affettuoso babà, la civettuola pizza margherita, il sapiente tacchino. Mentre le sorellastre, fissate una per la bellezza, l’altra per la forma fisica, sono impegnate, e non poco, ad entrare nelle grazie del loro patrigno. Intanto nel regno si diffonde la notizia che il Principe Al, erede al trono, cerca moglie e che per l’occasione darà un party ballo bello.

Stamattina invece é andato in scena “Comuni Marziani”. Lo spettacolo Comuni Marziani, della Compagnia Tecnologia Filofica, rientra nel più ampio progetto nazionale di sensibilizzazione rivolto agli adolescenti e ai giovani sul tema delle discriminazioni e dei pregiudizi legati alla sfera dell’identità e dell’orientamento sessuale. Sulla base dell’esperienza maturata sul territorio piemontese il progetto Comuni marziani si candida ad essere un valido strumento educativo e di sensibilizzazione su scala nazionale, in collaborazione con Ageso e altre associazioni impegnate sul territorio italiano.

La Compagnia ha proposto ai giovani un’occasione di confronto e riflessione sulle discriminazioni e sui pregiudizi legati alla sfera dell’orientamento sessuale attraverso momenti di impatto emotivo grazie al linguaggio del teatro-danza e momenti dedicati alle domande e al confronto con esperienze diverse dalle proprie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche