06 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Spettacolo

Paola Quattrini porta in scena “L’attesa”


Si intitola “L’attesa” il recital che Paola Quattrini presenta a Taranto stasera, 22 aprile, presso l’Auditorium Tatà, ma si potrebbe ribattezzarlo “come mi piace”, per parafrasare la celebre commedia di William Shakespeare e rimanere, così, in ambito teatrale, perché la grande attrice ha voluto riproporre, a distanza di ventitre anni dalla prima edizione, uno spettacolo a propria immagine, in cui dalle esperienze di una vita sul palcoscenico nascono i monologhi preferiti, i momenti che la hanno maggiormente emozionata e segnato la sua vita professionale e personale.

La profondità del Walt Whithman di “Foglie d’Erba” o della grande letteratura che emerge vivida da “Le notti bianche” del russo Fëdor Dostoevskij si affiancano a “La donna del mare” di Henrik Ibsen, alla “Guardia alla Luna” di Massimo Bontempelli o a “Il tuo nome” di Marguerite Yourcenar, come agli indimenticabili dialoghi, scritti da Peter Handke, per il film “Il cielo sopra Berlino” di Wim Wenders, insieme a tanti altri frammenti di testi che Paola Quattrini ha interpretato con amore e pathos nella sua magnifica carriera, compreso “I ponti di Madison County” di Robert James Waller e anche due “pezzi” della stessa attrice, “Il brodo” e “Le botte”, scritti insieme con Marina Pizzi.

Questo intenso viaggio personale attraverso il Teatro ha una colonna sonora originale di grande interesse: ad accompagnare la signora Quattrini sul palco salirà uno dei più bravi e creativi contrabbassisti del jazz italiano, Massimo Moriconi, la cui lunga attività con i migliori nomi del jazz internazionale (da Lee Konitz a Phil Woods, da Don Moye a Billy Cobham, da Archie Shep a Kenny Wheeler, ai quali non si può non aggiungere l’indimenticabile Nicola Arigliano) è affiancata a quella di front man d’eccellenza con Mina, Concato, Rossana Casale, Franco Califano e tanti altri artisti del pop italiano. La regia è di Lorenzo Salveti e lo spettacolo rientra nella 69a Stagione Concertistica degli Amici della Musica, organizzata sotto l’egida del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Puglia e del Comune di Taranto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche