17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 19:48:00

Spettacolo

Taranto, ottanta artisti uniti per la solidarietà


Stasera ottanta artisti ionici sul palco dell’Orfeo per il reparto di onco-ematologia. Tutti uniti in nome della solidarietà nell’evento “Be Italian Beneficenza 2013” che si tiene giovedì 2 maggio alle 21 presso il teatro Orfeo di Taranto.

L’evento che rappresenta il quarto in beneficenza ma che viene presentato per la prima volta a Taranto sotto il nome di Be Italian, vedrà la partecipazione di ben ottanta artisti del territorio. Il ricavato raccolto sarà devoluto al reparto di Onco-ematologia dell’ospedale S.G. Moscati per l’acquisto di un macchinario per la cura dei bambini affetti da neoplasie.

L’evento è organizzato dall’associazione artistico-musicale “Colpo di Scena” con la direzione artistica di Gianluca Ferrarese e Regina Alessandra Iacovelli, due giovani artisti tarantini dalle lunghe esperienze. Dopo il grande successo ottenuto con “04/03/1943 – Tributo a Lucio Dalla” che nell’Aprile 2012 riuniva 30 artisti provenienti dalla provincia jonica nel Politeama Vinelli di Talsano con la partecipazione straordinaria di Iskra Menarini, quest’anno la compagnia approda al Teatro Orfeo di Taranto con ben 80 artisti (tra cantanti, cantautori, orchestre, ballerini, musicisti e attori) per celebrare la musica italiana vantando la partecipazione straordinaria della tarantina doc Francesca Pignatelli, cantautrice che tra le varie esperienze in campo musicale e teatrale vanta la partecipazione ad Xfactor 5 nella categoria “gruppi vocali” capitanata da Elio.

Un lungo excursus nella cultura italiana tra musica, poesia e teatro. “In molti ci chiedono cosa è Beitalian – afferma Ferrarese . Sin dalla nascita del progetto che già nel titolo mostra l’orgoglio di essere italiani, la scrittura a 4 mani con Regina non ha previsto un messaggio univoco da destinare al pubblico. D’altro canto è un inno alla cultura italiana, la celebrazione dell’arte in linea generale, che ha portato il nostro paese ad essere uno dei più importanti a livello mondiale. Rappresenta quindi l’orgoglio di una popolazione che negli anni ha costruito un’identità spesso distrutta dalle classi dirigenziali. La scelta di artisti molto giovani ma con alle spalle numerose esperienze dimostra quanto questo spettacolo voglia rappresentare il rilancio della cultura e dell’arte, nel futuro”.

A sostegno di questa causa interverranno anche gli Artisti Uniti per Taranto con “Taranto libera”, le associazioni ambientaliste e i Responsabili del reparto di ematologia del Moscati, il dott. Mazza e il dott. Saltori. Gli artisti che si avvicenderanno sul palco sono: l’orchestra giovanile “L’Ottagono”, diretta dal Mo Paolo Battista, e formata da Gerbera, Germano Paladino, Andrea Musci, Luca D’Andria, Luca Cozzolino, Francesco Ciscky Chiarelli, Maurizio Pulito, Marcello Pulito, Danilo Tarso, Lucia Bax, Luigi Pignatelli, Francesca Colucci, Rodolfo Rod Mannara, Michele Santoro, Serena Verga, Tonio Calabretti, Stefano Zizzi, Livio Bartolo, Marika Tisei, Stefania Irullo, Marianna Zappino, Grazia Vozza, Musical Academy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche