02 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Agosto 2021 alle 15:59:00

Spettacolo

Festa del Cinema. C’é anche Scamarcio


MARTINA F. – Il mese di maggio è quello che tradizionalmente segna l’avvio della grande stagione cinematografica negli Stati Uniti e la fine della stagione cinematografica in Italia.

Martina non ha fatto differenza in questi anni ove il cinema chiudeva per riaprire in autunno. Quest’anno a Martina grazie alle rinnovate politiche della distribuzione e l’introduzione della tecnologia digitale al Verdi proseguirà la programmazione cinematografica anche nei mesi estivi a beneficio sia dei cittadini di Martina sia dei numerosi turisti che visitano il nostro territorio potendo contare su almeno un cinema attivo nell’intera Valle d’Itria.

Le novità partono da subito grazie all’adesione del Verdi all’iniziativa nazionale “Festa del Cinema” che a Martina raddoppia: sarà infatti possibile visionare film in prima visione al costo promozionale di 3 euro per due settimane invece di una prevista a livello nazionale, periodo in cui verrà effettuata la multiprogrammazione giornaliera con il beneficio del prezzo promozionale che verrà esteso anche per il pubblico degli ultimi due appuntamenti di “Fuoriprogramma” la rassegna di film di qualità realizzata in collaborazione con l’Assessorato ai beni Culturali della Città.

L’offerta di queste due settimana sarà varia e comprenderà titoli di diversi generi al fine di soddisfare sia l’esigenza di un pubblico attento alla qualità sia per far tornare al cinema giovani generazioni e pubblico che frequenta raramente le sale per riscoprire così il piacere di vedere un film sul grande schermo con un nuovo livello qualitativo audio/video digitale di cui il Verdi si è recentemente dotato.

Otto i film ai quali poter assistere durante la festa a cominciare dai più piccoli ai quali saranno dedicati due film di animazione: “Kiki consegne e adomicilio” e “Le avventure di Taddeo l’esploratore”; grande spazio alla qualità con l’esordio alla regia di Valeria Golino con “Miele” il film sul delicato tema dell’eutanasia prodotto da Riccardo Scamarcio che sarà in concorso al prossimo Festival di Cannes; “Viaggio sola” girato in parte Puglia che vede nel cast Margherita Buy, Stefano Accorsi, Gianmarco Tognazzi; la qualità prosegue con i film di fuoriprogramma “Un giorno devi andare” per la regia di Giorgio Diritti con la brava Jasmine Trinca in un viaggio alla ricerca di se stessa e “Il viaggio dell’altra” film francese che affronta il tema del conflitto Israele-Palestina attraverso una delicata storia familiare; si passa poi alla produzione americana con i thriller action-movie “Attacco al potere”, tanti effetti speciali in una storia ispirata alle recenti tensioni tra Stati Uniti e Corea del Nord e “Snitch, l’infiltrato” ispirato ad un fatto realmente accaduto, la storia di un padre che per provare l’innocenza del figlio si infiltra in un organizzazione internazionale di narcotraffico.

La festa del cinema a Martina Franca si concluderà il 20 maggio. A seguire sempre nel mese di maggio e a giugno la programmazione comprenderà titoli importanti come “La grande bellezza”, il nuovo film di Paolo Sorrentino in contemporanea con il Festival di Cannes e gli attesissimi Kolossal in contemporanea con le uscite negli Stati Uniti “After Eart-Dopo la Fine del Mondo” con Will Smith, “L’uomo d’acciaio” e “Wordl war” con Brad Pitt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche