Frittelle dolci alla zucca | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 10:55:00

foto di Frittelle dolci alla zucca
Frittelle dolci alla zucca

Tempo di preparazione: 50 minuti

Porzioni: 50

Difficoltà: Media

 

 

Ingredienti:

Zucchero 160 g

Scorza d’arancia 2

Zucca polpa 500 g

Uova medie 3

Lievito in polvere per dolci 8 g

Farina 0 250 g

Ingrediente per friggere:

Olio di semi di girasole q.b.

Ingrediente per spolverizzare:

Zucchero a velo q.b.

 

 

Preparazione

Le frittelle dolci alla zucca sono delle piccole golosità da preparare per la festa di Halloween, molto semplici da realizzare.

Per preparare le frittelle dolci di zucca, per prima cosa occupatevi della zucca che va tagliata e pulita dai semi.

Tagliatela a fette spesse di circa 1 centimetro, avvolgetele in carta stagnola e mettetele in forno per un’ora a 200°.

Una volta cotta, mettete la polpa di zucca in un mixer

e unite le uova, lo zucchero e la scorza d’arancia grattugiata. Frullate il tutto e versate il composto ottenuto in una terrina.

Setacciate nel composto il lievito e la farina, mescolando il tutto per bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo che trasferirete in una sac-à-poche usa e getta con beccuccio liscio.

A questo punto riscaldate l’olio in una padella e formate delle palline di impasto di circa 2 centimetri, spremendo la sac-à-poche dall’alto. Visto che l’impasto risulterà morbido ma leggermente colloso, servitevi di un coltellino per staccarlo dalla bocchetta della sac a poche.

Procedete così fino a quando l’impasto non sarà terminato tenendo presente che le frittelle cadendo nell’olio dovranno avere le dimensioni di una noce.

Attendete che le frittelle si gonfino, quindi giratele con un mestolo e quando saranno ben dorate su tutta la superficie, toglietele dall’olio e mettetele su di un piatto foderato con della carta assorbente.

Spolverate le frittelle dolci di zucca con un pò di zucchero a velo e servitele ancora calde!

Le frittelle dolci alla zucca non sono adatte ad essere conservate. Vi consigliamo di friggerle e mangiarle ancora calde.

Per chi non teme il confronto con la bilancia: al posto dello zucchero a velo cospargete le frittelle con una spolverata di cacao zuccherato in polvere… Meravigliose!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche