Crema pasticcera | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 11:48:00

foto di Crema pasticcera
Crema pasticcera

Tempo di preparazione: 50 minuti

Porzioni: 4

Difficoltà: Media

 

 

Ingredienti per circa 750g:

Latte intero 500 g

Zucchero 130 g

Tuorli (circa 7) 125 g

Amido di riso 40 g

Baccello di vaniglia 2

Scorza di limone ½

 

 

Preparazione

Pochi ingredienti per dare vita a una delle creme più amate: la crema pasticcera.

Questa crema è tra le più usate in pasticceria, come la chantilly o lo zabaione, per farcire moltissimi dolci.

Per preparare la crema pasticcera come prima cosa inserite in freezer una ciotola di vetro.

A questo punto ricavate i semi dalla vaniglia e tagliate i baccelli in pezzi.

Versate il latte in un tegame e aggiungete sia i semi che i baccelli della vaniglia.

Ricavate dal limone la scorza, prelevando solo la parte gialla, e unitela nel tegame.

Accendete il fuoco e scaldate il tutto portando a bollore e mescolando di tanto in tanto.

In un altro tegame versate i tuorli, lo zucchero e l’amido di riso.

Utilizzando un frustino morbido mescolate per ottenere una consistenza cremosa e liscia.

Non appena il latte sfiorerà il bollore, trasferitelo all’interno dei tuorli in 3 volte filtrandolo con un colino e mescolando sempre con la frusta.

Trasferite di nuovo sul fuoco e mescolate in continuazione fino a che non si sarà addensata.

Per raffreddarla velocemente riprendete la ciotola dal freezer e versate la crema all’interno.

Mescolate con una frusta molto velocemente, fino a che non avrete portato la crema a 50°, al di sotto del punto di cottura.

Dovrete ottenere una crema liscia e molto lucida.

A questo punto la crema pasticcera è pronta, potrete utilizzarla o conservarla in frigorifero coprendola con pellicola.

La crema pasticcera si può conservare in frigorifero coperta da una pellicola per 5 giorni.

In alternativa è possibile congelarla per 1 mese. 

Utilizzate l’amido di riso per ottenere una crema più morbida, altrimenti se preferite una crema più consistente utilizzate la stessa dose di amido di mais.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche