Pettole ripiene di pomodori e capperi | Tarantobuonasera

09 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Dicembre 2021 alle 11:48:00

foto di Pettole ripiene di pomodori e capperi
Pettole ripiene di pomodori e capperi

Tempo di preparazione: 40 minuti

Porzioni: 6

Difficoltà: Facile

 

 

Ingredienti per l’impasto:

1/2 kg Farina 00

10 g Sale

1 bustina Lievito di birra secco

400 ml Acqua

 

Ingredienti per il ripieno:

12 Pomodorini

3 cucchiai Capperi sott’aceto

 

Ingrediente per la frittura:

1/2 l Olio di semi di arachide

 

 

Preparazione

 

Le pettole salate ripiene di pomodorini e capperi rappresentano una variante deliziosissima delle classiche pettole o pittule, che vengono preparate in Puglia nel periodo natalizio.

In una ciotola setacciate la farina ed aggiungete il lievito, mescolate per bene. Aggiungete il sale e l’acqua.

Lavorate l’impasto per 10 minuti, se non riuscite ad impastare con le mani, utilizzate un cucchiaio, perchè risulterà molto morbido e colloso.

Lavate ed asciugate i pomodorini e tagliateli a pezzetti. Aggiungeteli all’impasto con i capperi.

Mescolate il tutto con un cucchiaio, coprite la ciotola con la pellicola da cucina e fate lievitare per circa 2 ore. L’impasto è pronto quando sulla superficie si saranno formate delle bollicine.

A questo punto versate l’olio di semi di arachide in una padella adatta alla frittura. Accendete il fornello e portate l’olio ad una temperatura di 170°.

Utilizzate il termometro da cucina oppure uno stuzzicadenti lungo, immergetelo nell’olio, se si creeranno delle bollicine vuol dire che è a temperatura giusta.

Prelevate palline di impasto con un cucchiaio bagnato, fatele cadere nell’olio aiutandovi con un dito, sempre bagnato.

Le palline di impasto, a contatto con l’olio bollente, si gonfieranno diventando morbide e croccanti allo stesso tempo!

Friggitele per qualche minuto, girandole con una forchetta, fino a quando risulteranno belle dorate.

Prelevate le pettole con una schiumarola ed adagiatele su carta assorbente da cucina, perderanno così l’olio in eccesso.

Servitele le pettole salate ripiene caldissime.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche