02 Marzo 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Marzo 2021 alle 15:17:50

Oggi cucino io

Albero di Natale di pasta sfoglia

foto di Albero di Natale di pasta sfoglia
Albero di Natale di pasta sfoglia

Tempo di preparazione: 40 minuti
Porzioni: 8 persone
Difficoltà: Media

 Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia formato rettangolare

fette di prosciutto cotto q.b.

fette di formaggio pasta filata q.b

latte o tuorlo per spennellare la superficie

semi di sesamo e semi di papavero

una placca rivestita con carta forno

un coltello per affilato

 

Preparazione

Un antipasto per le feste scenografico, insolito e molto gustoso.

L’albero di Natale di pasta sfoglia si compone di tanti cornetti salati farciti, ideali per stupire i vostri ospiti oppure i vosti bambni

Sul piano lavoro srotolare delicatamente una confezione di pasta sfoglia.

Dividere la pasta sfoglia in tre parti uguali nel senso della lunghezza.

Dividere nuovamente la pasta sfoglia in due parti nel senso della larghezza per ottenere 6 quadrati.

A questo punto dividere ogni quadrato ottenuto in due triangoli praticando un’incisione obliqua.

Ogni quadrato ottenuto va farcito con pezzetti di prosciutto cotto e pasta filata.

Arrotolare non troppo stretti i triangoli come in foto (per arrotolarli bene bisogna partire dal lato evidenziato in foto con le frecce).

Ripetere il tutto con l’altra confezione di pasta sfoglia.

Si devono ottenere 24 cornetti.

Sistemare i cornetti di pasta sfoglia farciti ben uniti su di una placca rivestita con carta forno sistemandoli come in foto per ottenere la forma di un albero di Natale.

Spennellare la superficie dell’albero di Natale con il latte o con tuorlo di uovo sbattuto.

Cospargere i cornetti con semi di sesamo e semi di papavero

Cuocere l’albero di Natale di pasta sfoglia in forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti (dipende dal forno).

I cornetti salati devono risultare ben dorati.

Trasferire l’albero con la carta forno su di un piatto da portata (con cautela si può sfilare la carta forno).

Servire caldo per assaporare meglio la combinazione e il filare degli ingredienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche