x

x

Raffaele Fitto su facebook: “Sono pronto a dimettermi”

BARI – “Se dovesse permanere la tesi di non candidare i parlamentari nazionali, sono pronto a candidarmi e disponibile a dimettermi dal Parlamento”. E’ quanto ha scritto, in un post su facebook, l’onorevole Raffaele Fitto, deputato di Forza Italia, riguardo alla querelle relativa alle candidatura per le elezioni Europee.

Sono giorni decisivi in vista della compilazione delle liste. Proprio in Puglia si gioca una partita delicata, considerato che il “lider maximo” Raffaele Fitto non vuol cedere al diktat di Berlusconi che non vuole in corsa alcun parlamentare.

Nei giorni scorsi l’ex premier ha nominato il Comitato di presidenza del partito. Nomine a lungo rimaste in stand by causando non pochi mal di pancia nel partito. C’è apprensione quindi, in casa Forza Italia, il tutto alla vigilia di altri importanti appuntamenti elettorali come le consultazioni amministrative per il rinnovo del Consiglio comunale a Bari.

“Proprio perché condivido il richiamo del presidente Berlusconi contro gli egoismi e le rendite di posizione – spiega Fitto – ritengo le elezioni europee l’occasione per dare il nostro contributo a questa grande battaglia politicamente decisiva, recependo in pieno il suo appello”.

Berlusconi, infatti, è intervenuto per porre fine alla faida che sta dividendo il partito esortando tutti a “mettere da parte interessi personali” privilegiando, invece, “l’esigenza di rappresentare al meglio i moderati in Europa e in Italia”.

Sempre nei giorni scorsi, sulla base dell’articolo 23 dello Statuto, ha nominato i membri del Comitato di presidenza di Forza Italia in cui entrano Fitto, che peraltro aveva richiesto da tempo la convocazione del suddetto organo, e altri tre pugliesi, Raffaele Baldassarre, capodelegazione all’Europarlamento, Rocco Palese, capogruppo in Commissione Bilancio alla Camera e l’onorevole Donato Bruno.